Sport

As Bari: Fedato torna al Catania, Angelozzi piazza un poker di acquisti

I Galletti hanno ceduto la metà del cartellino alla Sampdoria, mentre l'esterno concluderà la stagione al Catania. Arrivano Nadarevic, Varela, Zanon e il colpo last minute Cani. I primi tre, già disponibili nella sfida di Brescia, mentre saranno assenti gli squalificati Romizi e Fossati

Edgar Cani, colpo last minute realizzato da Angelozzi

Si è animato nelle ultime 48 ore il mercato del Bari. Guido Angelozzi, particolarmente attivo nella fase conclusiva della sessione di gennaio, è riuscito a completare l’acquisto di ben 4 giocatori, a fronte di altre due cessioni. Una pesante, quella di Fedato, passato al Catania. Il ragazzo, già in comproprietà con i siciliani, è stato protagonista di un pomeriggio frenetico, fatto di voci, indiscrezioni e smentite, fino all’ufficialità. Il Bari ha ceduto la sua metà, per circa 900mila euro, alla Sampdoria, ma il giocatore andrà a giocare questa seconda parte di stagione nella formazione di Maran. Sempre alla Samp, è stata ceduta la metà del cartellino di Beltrame, coinvolto con il portiere Fiorillo in uno scambio alla pari di comproprietà tra Juve (proprietaria del cartellino del fantasista) e blucerchiati. Entrambi i giocatori, resteranno nelle rispettive squadre fino al termine della stagione.
  
POKER DI ACQUISTI – Già nella giornata di ieri Angelozzi aveva completato tre movimenti in entrata. Dopo aver incassato il no di Granoche, passato al Modena, il diesse biancorosso è riuscito a completare gli acquisti di Enis Nadarevic, classe 1987 di proprietà del Genoa, ma quest’anno in prestito al Cesena (7 presenze e 0 gol) esterno offensivo, Ignacio Lores Varela, esterno anche lui, proveniente dal Palermo (6 presenze e 0 gol con i rosanero), e il terzino destro Damiano Zanon, prelevato dal Benevento.
A questi, si è aggiunto il colpo last minute, l’albanese classe 1989 Edgar Cani, di proprietà del Catania ma in prestito al Carpi (13 presenze e 1 gol quest’anno), che si giocherà la maglia da titolare con Joao Silva.

VERSO BRESCIA - Varela, Nadarevic e Zanon sono stati tutti e tre convocati in vista della trasferta di Brescia. Le rondinelle hanno anch’esse operato molto in sede di mercato, con il colpo Ruben Olivera, prelevato dalla Fiorentina, al quale si sono aggiunti gli acquisti di Daniele Mori dall’Udinese, oltre ai giovani Andrenacci dal Milan, Serraiocco in comproprietà dal Teramo e Antonio Romano dalla Pro Vercelli. Non ci sarà Oduamadi, che il Brescia ha restituito al Milan che a sua volta ha rigirato al Varese. Sono 7 i punti che separano le due formazioni. Le Rondinelle sono a 3 lunghezze dalla zona play off, nonché reduci dalla sconfitta di Lanciano.

QUI BRESCIA – Bergodi ha convocato 21 giocatori, che diventano 20 con la partenza di Oduamadi. L’infortunio di Caracciolo rende obbligate le scelte in avanti, dove Corvia reggerà il peso dell’attacco biancoazzurro. Scaglia giocherà in appoggio. Chance anche di vedere titolare Ruben Olivera.

QUI BARI – Tra squalifiche e movimenti di mercato, Alberti è costretto a cambiare molto in vista della trasferta di Brescia. La contemporanea assenza di Romizi e Fossati (squalificato per 3 giornate dopo l’espulsione rimediata nel finale della gara contro la Reggina) crea un buco a centrocampo, che il tecnico potrebbe colmare con il cambio di modulo, o con lo spostamento di uno tra Sciaudone e Defendi, o ancora con il rilancio di Lugo Martinez.
In attacco uno tra Nadarevic e Varela potrebbe già esordire al posto di Fedato, sempre che il tecnico non decida di puntare su Beltrame.
 

Probabili formazioni

BRESCIA (3-5-1-1) Cragno; Di Cesare, Coletti, Paci; Lasik, Budel (Olivera), Benali, Kukoc; Scaglia; Corvia. All. Bergodi

BARI (4-3-3) Guarna; Sabelli, Ceppitelli, Chiosa, Calderoni; Defendi, Lugo (Delvecchio), Sciaudone; Galano, Joao Silva, Varela (Beltrame). All. Alberti

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

As Bari: Fedato torna al Catania, Angelozzi piazza un poker di acquisti

BariToday è in caricamento