Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Calcio a 5 femminile – Il sogno finisce qui. Mister Campanelli: "Settimana nera. ma adesso ripartiamo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Finisce qui il sogno del Balsignano in coppa Puglia. Dopo lo 0-1 dell'andata, la gara di ritorno si è conclusa con un eloquente 5-1 per il Foveadonia.

Mister Campanelli manda in campo dal primo minuto capitan Mercurio tra i pali, Coppolecchia centrale, Annese e Gattulli laterali e Pellegrino pivot.
Così come all'andata nei primi minuti la gara è equilibrata senza occasioni di rilevante importanza, tant'è che bisogna aspettare dieci minuti per vedere il primo goal che è messo a segno dalla formazione ospitante in un uno contro uno in cui Mercurio può davvero poco.
Il Balsignano ci crede ancora e si fa vedere dalle parti del portiere avversario, ma nel suo momento migliore arriva il raddoppio sipontino; c'è ancora tempo e le giallonere ci provano ancora trovando anche una traversa con Pati con la palla che ricade a pochi centimetri dalla linea di porta.
Si va al riposo sul 2-0 in favore delle padroni di casa.

Il secondo tempo parte bene col 2-1 siglato Gattulli che riaccende un po' le speranze: Foveadonia chiuso nella propria metà campo e costretto solo a ripartenze, una delle quali purtroppo costa il 3-1 che affievolisce definitivamente le forze giallonere che non reagiscono più e subiscono sino alla fine le incursioni rossonere che vanno in rete due volte determinando il risultato finale di 5-1.

"Sapevamo che il Foveadonia fosse una squadra forte ma, che nessuno me ne voglia, il mio rammarico è tanto perché se avessimo giocato a modo nostro molto probabilmente a quest'ora staremmo parlando d'altro." - e ancora continua mister Campanelli - "Forse doveva andare così: probabilmente non abbiamo ancora quella maturità giusta per affrontare determinate partite. Ci manca quella voglia di lottare che ci avrebbe permesso di superare squadre come la loro; ribadisco: forti sì, ma per niente impossibile da battere. Però il mio rammarico è ancora più forte perché so di certo che la mia squadra di carattere ne ha da vendere e so che la mia squadra a futsal ci sa giocare e anche bene. Ho bisogno di rivedere nelle mie ragazze lo stesso sguardo che ho visto nelle amichevoli pre-campionato, nei derby col Modugno c5, nei quarti di coppa e nella semifinale di andata… Quello è il Balsignano che conosco! Quindi archiviamo immediatamente questa settimana pessima e guardiamo avanti: per noi non è finito nulla, al contrario quest'eliminazione dalla coppa sarà un nuovo punto di partenza e già dalla prossima domenica, nella gara casalinga contro il Real Sandos, si vedranno le differenze."

Ufficio Stampa ASD Balsignano Soccer School

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5 femminile – Il sogno finisce qui. Mister Campanelli: "Settimana nera. ma adesso ripartiamo"

BariToday è in caricamento