rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Bari-Campobasso 2-3: i galletti cadono ancora al San Nicola, Catanzaro a -4

Campionato riaperto dalla seconda sconfitta in casa dei biancorossi, addirittura sotto di tre reti per la tripletta messa a segno da Biondi tra primo e secondo tempo. Nel finale autorete di Dalmazzi e gol di D'Errico ma è tutto inutile e i calabresi si rifanno sotto

Esce tra i fischi dei tifosi il Bari, battuto 2-3 dal Campobasso al San Nicola. Seconda partita di fila persa in casa dai galletti, puniti dalla tripletta dello scatenato Liguori, bravo e fortunato ad approfittare dei regali della difesa biancorossa.

Preso alla sprovvista dall'atteggiamento della formazione molisana, fortunata a passare in vantaggio con un tiro-cross di Liguori dopo una ventina di minuti di gioco, la squadra di Mignani ha concesso un'altra rete propiziata da uno scellerato retropassaggio di Celiento e poi il terzo gol, ancora con una fase difensiva troppo blanda. Nel finale reazione d'orgoglio e tentativo di riaprire la gara con l'autorete di Dalmazzi, propiziata da una giocata di Citro, e gol di D'Errico per il 2-3, ma la sveglia dei padroni di casa è troppo tardiva.

Gongola il Catanzaro che si porta a -4 dai biancorossi dopo aver infilato la sesta vittoria di fila battendo di misura il Taranto allo Iacovone. Necessaria un'immediata reazione già a partire dalla sfida di martedì sera, ancora al San Nicola contro il Picerno reduce dalla vittoria con la Juve Stabia.

È crisi per il Bari, che va in ritiro come comunicato nel post-partita dal ds Ciro Polito. Nelle 7 gare del 2022 la squadra ha totalizzato solo 11 punti sui 21 a disposizione. Un ruolino di marcia non sufficiente per una compagine che vuole ambire alla promozione diretta in Serie B (se il campionato fosse iniziato dal girone di ritorno i galletti sarebbero a -8 dal Catanzaro).

Bari-Campobasso: la cronaca

Novità in difesa per Mignani che ripropone Pucino e vara l'inedita coppia centrale con Celiento e Gigliotti, a sinistra torna Ricci. A centrocampo Scavone con Maita e D'Errico che torna titolare. Si fa vivo il Campobasso al 4' tentativo di Rossetti con un diagonale che si perde largo alla destra di Frattali. Al 10' prova ad affacciarsi in avanti il Bari: lancio in profondità per Cheddira, reattivo in uscita Raccichini. Superato da poco il quarto d'ora di gara, primo cambio per gli ospiti: problema alla spalla per Emmausso, che si era fatto male nelle prime battute di gioco, al suo posto Liguori. Proprio il nuovo entrato, al 22', trova la rete del vantaggio con un sinistro da posizione defilatissima calcia e sorprende Frattali con una traiettoria velenosa. Troppo blanda la marcatura di Ricci. Prova a replicare la formazione biancorossa con un destro di Scavone azionato da Antenucci, pallone sul fondo. Al 32' ancora pericolosa la formazione molisana: azione di ripartenza, Candellori va al tiro dal limite ma il suo tentativo si spegne sul fondo. Dall'altra parte, un minuto più tardi, ci riprova il Bari con Scavone che però viene chiuso in corner. Nuovamente pericolosi gli uomini di Cudini: Rossetti punta e supera Ricci, sfila Gigliotti e calcia dall'interno dell'area, para Frattali. Il primo tempo si chiude dopo 3' di recupero, con i lupi in vantaggio.

Subito un cambio durante l'intervallo per i galletti: dentro Galano per Scavone. Passano tre minuti e il Bari incassa la seconda rete su una leggerezza incredibile di Celiento che con un retropassaggio serve involontariamente palla a Liguori, lesto ad approfittare del secondo regalo biancorosso di giornata. Ci prova al 57' Antenucci con un tiro cross da sinistra, Cheddira non riesce ad intervenire. Ancora un tentativo dei padroni di casa con un destro da oltre 20 metri di D'Errico, pallone fuori di poco. Superata da qualche minuto l'ora di gioco torna in campo Botta, al rientro dopo l'infortunio, inserito da Mignani al posto di Cheddira. Ci prova anche Pucino al 65' su calcio di punizione, Raccichini si distende e devia. I segnali di ripresa biancorossa vengono stroncati al 67' su un altro contropiede del Catanzaro, finalizzato ancora da Liguori, bravo a sfruttare l'assist di Tenkorang, a controllare e far secco Frattali per la personale tripletta. Incassato il terzo gol, altro doppio cambio: Belli e Citro prendono il posto di Pucino e Mallamo. Fuori misura il tentativo di Maita con l'esterno al 71', ma un minuto più tardi Citro propizia l'autorete di Dalmazzi che sembra poter riaprire la partita. Il forcing del Bari continua e all'81' accorcia ulteriormente le distanze: Antenucci va al tiro, Raccichini para, è bravo D'Errico col piattone destro a segnare la rete del 2-3. I molisani vanno vicini al 2-4 con Rossetti viene messo a tu per tu col portiere, dimenticato da Celiento, provvidenziale Frattali ad evitare la rete del ko. Durante il secondo dei 5' di recupero ci prova Botta da posizione defilata su cross di Ricci, pallone sull'esterno della rete.

Bari-Campobasso 2-3: il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino (71' Belli), Celiento, Gigliotti, Ricci; Scavone (46' Galano), Maita, D’Errico; Mallamo (71' Citro); Antenucci, Cheddira (63' Botta). A disp.: Polverino, Plitko, Di Cesare, Simeri, Misuraca, Mazzotta, Terranova, Paponi. All.: Mignani.

CAMPOBASSO (4-3-1-2): Raccichini; Fabriani (88' Sbardella), Menna, Dalmazzi; Pace; Tenkorang, Persia (76' Giunta), Bontà (88' Vanzan); Candellori; Emmausso (18' Liguori, 76' Merkaj), Rossetti. A disp.: Coco, Nacci, Ladu, Martino, Di Francesco, Magri, Bolsius. All.: Cudini.

Arbitro: Virgilio di Trapani
Assistenti: Terenzio - Festa
IV: Marotta

Marcatori: 22', 50' 67' Liguori (C), 73' aut. Dalmazzi (B), 79' D'Errico (B)
Note - ammoniti Maita, Ricci, Botta (B), Raccichini, Candellori, Persia, Rossetti (B). Espulso Botta (B) non dal campo. Recupero: 3' pt, 5' st.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Campobasso 2-3: i galletti cadono ancora al San Nicola, Catanzaro a -4

BariToday è in caricamento