rotate-mobile
Calcio

Bari-Foggia 1-1: Ferrante replica a Maita, il Derby d'Apulia termina in parità

Davanti agli oltre 20mila del San Nicola, galletti e satanelli si dividono la posta in palio: Maita apre le marcature nel finale di primo tempo, Ferrante pareggia i conti a metà della ripresa. Il Catanzaro accorcia di due punti sui biancorossi

Non è bastato un pubblico da Serie A al Bari per imporsi nel derby della decima giornata di campionato contro il Foggia: 1-1 tra biancorossi e rossoneri davanti ai 20.431 spettatori accorsi al San Nicola. Al gol realizzato da Mattia Maita sul finire del primo tempo ha risposto Alexis Ferrante a metà ripresa con una tremenda sassata.

Un risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo in una partita in cui gli uomini di Mignani hanno creato forse qualche pericolo in più rispetto agli ospiti ma hanno avuto il torto di non sfruttare al meglio le occasioni capitategli. Brava e fortunata la squadra di Zeman a crederci e a sfruttare una delle poche occasioni concesse dai galletti.

Con questo pareggio il Bari sale a quota 24 e concede due punti al Catanzaro, vittorioso sul campo del Latina, che si porta a -4 dai pugliesi. Nel prossimo un altro derby per i biancorossi che domenica 24 ottobre alle 17:30 saranno impegnati sul campo della Virtus Francavilla.

Bari-Foggia: la cronaca

L'unica sorpresa nell'undici del Bari è la partenza da titolare di Gigliotti al posto di Di Cesare, nel Foggia recupera in extremis Nicoletti, preferito a Martino sulla corsia mancina. Partenza lanciata dei galletti che alla prima azione provano subito ad attaccare la profondità con Cheddira, l'attaccante lavora il pallone per il compagno di reparto Marras che prova il tiro ma viene murato. Nel primo periodo di gioco gli ospiti provano a farsi vedere soprattutto con delle verticalizzazioni a cercare i tre davanti ma la difesa biancorossa è attenta. La prima conclusione nello specchio è del Foggia, che batte a rete con Ferrante servito da Merola ma trova la risposta di Frattali. La replica biancorossa è immediata e arriva sull'asse Ricci-Marras con l'attaccante che prova la conclusione a giro dal lato sinistro del campo ma non inquadra la porta per pochi centimetri. Proteste vibranti del Bari al 27' per un tocco di mano di Ferrante sugli sviluppi di un corner, infrazione rilevata dalle immagini televisive ma non dal direttore di gara che lascia correre. Sul finire del primo tempo Nicoletti è costretto ad abbandonare il campo per un problema fisico, al suo posto Martino. Appena dopo la sostituzione dei rossoneri, il Bari trova le rete del vantaggio: Botta batte un calcio d'angolo da destra, il pallone viene sfiorato di testa da Pucino e carambola dalle parti di Mallamo, la sfera poi s'impenna e Maita a porta sguarnita è il più lesto di tutti ad appoggiare di testa per l'1-0. I primi 45' vanno in archivio sull'1-0 per i padroni di casa.

Nessun cambio con l'intervallo e ripresa che inizia con il Bari, sempre intraprendente nella metà campo del Foggia. La prima conclusione del secondo tempo, però, è degli ospiti che vanno al tiro con un sinistro rasoterra di Merola largo alla sinistra di Frattali. Scoccata l'ora di gioco, i galletti provano la conclusione dal lato sinistro dell'area con Ricci, invitato ad inserirsi da Cheddira, il pallone però finisce sull'esterno della rete. Tra il 65' e il 68' la squadra di Mignani spreca due grandi occasioni, una con Cheddira, che si vede respingere il tiro da Alastra, l'altra con D'Errico che calcia addosso a Girasoli. Pochi istanti più tardi D'Errico viene sostituito da Bianco, e immediatamente dopo il Foggia trova la rete del pareggio. Ferrante vince il duello di fisico con Terranova e riesce a liberarsi lasciando poi partire una sassata da posizione defilata imparabile per Frattali che resta di sale. Mignani corre immediatamente ai ripari cambiando la coppia d'attacco: dentro Antenucci e Simeri per Marras e Cheddira. All'83' per il Foggia ci prova il nuovo entrato Merkaj, fa buona guardia Frattali sulla conclusione centrale. Ultime mosse per il tecnico dei galletti che manda in campo anche Belli e Citro per Pucino e Botta. Esordio stagionale per l'attaccante che ritorna dopo il brutto infortunio patito nello scorso campionato.

Bari-Foggia 1-1: il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino (85' Belli), Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita, Mallamo, D'Errico (68' Bianco); Botta (85' Citro); Cheddira (74' Simeri), Marras (74' Antenucci). A disp.: Polverino, Plitko, Celiento, Di Cesare, Lollo, Mazzotta, Belli, Paponi. All. Mignani

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Sciacca, Girasole, Nicoletti (42' Martino); Rocca, Petermann, Gallo (56' Ballarini); Merola (56' Merkaj), Ferrante, Curcio (77' Rizzo Pinna). A disp.: Volpe, Di Pasquale, Maselli, Vigolo, Garofalo, Di Jenno, Ballarini, Tuzzo. All. Zeman

Arbitro: Gualtieri di Asti
Assistenti: Cataldo - Bahri
IV: Bitonti

Marcatori: 43' Maita (B), 69' Ferrante (F)
Note - ammoniti Marras, Maita (B), Sciacca (F). Recupero: 3' pt, 3' st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Foggia 1-1: Ferrante replica a Maita, il Derby d'Apulia termina in parità

BariToday è in caricamento