Domenica, 19 Settembre 2021
Calcio

Bari-Monterosi 4-0: laziali travolti con un poker, primo acuto stagionale dei biancorossi

Mignani e i suoi festeggiano i primi 3 punti in campionato: Di Cesare sblocca il risultato nel finale di primo tempo. In apertura di ripresa il raddoppio di Cheddira, poi le reti di Antenucci e Simeri, entrambe dal dischetto

Cheddira esulta dopo il gol (foto © SSC Bari)

Primo successo in stagione per il Bari, vittorioso 4-0 contro il Monterosi al San Nicola nel match valevole per la seconda giornata di Serie C. A tratti ancora un po' imballata, la squadra di Mignani è riuscita a sbloccare il risultato portandosi in vantaggio nel finale di primo tempo con un blitz nell'area avversaria di capitan Di Cesare.

Spinti dall'entusiasmo degli oltre 3800 tifosi accorsi allo stadio, i galletti hanno trovato il raddoppio con Cheddira in apertura di ripresa e pochi minuti più tardi anche il terzo gol, dal dischetto con la trasformazione di Mirco Antenucci. Nel finale c'è stata gloria anche per Simeri, entrato in campo per disputare uno scampolo di gara e andato a segno anche lui su calcio di rigore.

Dopo settimane non facili, può finalmente sorridere Mignani che festeggia i primi 3 punti in campionato e la prima vittoria in assoluto sulla panchina biancorossa, ma soprattutto un successo importante per la testa e per le gambe dei suoi. Ora che la squadra è al completo dopo la chiusura del calciomercato, il tecnico ex Modena arrivato a Bari quest'estate, dovrà concentrare il suo lavoro principalmente sull'inserimento dei nuovi e augurarsi che la crescita della condizione fisica e l'assimilamento dei dettami tattici procedano speditamente.

Domani la squadra godrà probabilmente di un giorno di riposo, ma già da martedì inizierà la preparazione della prossima sfida che la vedrà tornare a Potenza, questa volta per affrontare il Picerno, domenica 12 settembre alle 20:30.

Bari-Monterosi, la cronaca

Il Bari inizia all'attacco e subito reclama per un possibile intervento su Cheddira, ma il direttore di gara Galipò lascia correre. Al 9' prima conclusione verso la porta dei laziali del Bari: cross dalla destra di Belli per la testa di D'Errico, parata di Marcianò. Altra occasione potenziale sprecata dai galletti al 14': Antenucci trova un bel corridoio per Cheddira che potrebbe anche calciare ma preferisce mettere la palla in mezzo con un traversone teso che però non trova nessun compagno. Al 20' opportunità da calcio piazzato da buona posizione per gli ospiti per fallo di Bianco, sanzionato con il giallo: il tiro di Parlati è ben indirizzato ma finisce alto di poco sopra la porta difesa da Frattali. Altra buona occasione per gli ospiti con l'ex Costantino che prova ad andar via in ripartenza ma viene recuperato dal buon ripiego della difesa biancorossa concludendo con un improbabile pallonetto da posizione defilata. Primo squillo di Antenucci alla mezz'ora con un sinistro dal limite dell'area agilmente controllato da Marcianò. Al 34' ci prova ancora Costantino, ben assistito da Franchin, la sua girata però viene murata dal provvidenziale intervento in due tempi di Terranova. Nonostante la pressione degli ospiti cresca col passare dei minuti, al 42' il Bari passa: corner battuto da Maita, Di Cesare appostato all'altezza del dischetto impatta il pallone a volo e batte Marcianò producendo il boato dei 3878 presenti sugli spalti. Si va al riposo con i galletti avanti di un gol.

Nessun cambio durante l'intervallo e partita che ricomincia con il Bari all'attacco: al 46' Botta lavora un buon pallone dal lato destro del campo e serve Antenucci, conclusione debole e centrale con il sinistro dal limite dell'area, para ancora una volta Marcianò. Continua la pressione biancorossa con Antenucci e Botta che provano a creare scompiglio nella difesa laziale. Il raddoppio arriva al 53' e viene orchestrato da D'Errico: l'ex Monza scodella un bellissimo pallone a scavalcare la difesa laziale che trova Cheddira a ridosso dell'area piccola, controllo e tiro ell'italo-marocchino che da pochi passi fa 2-0. Ancora protagonista D'Errico pochi minuti più tardi: servito in profondità da Botta, il 14 biancorosso viene steso da Piroli e l'arbitro indica il dischetto. Dagli 11 metri va Antenucci che spiazza Marcianò col destro e fa 3-0. Prova a scuotersi il Monterosi con Costantino, autore di una girata dal vertice destro dell'area piccola su cui Frattali si rifugia in corner. Dopo 67' finisce la partita di Valerio Di Cesare, applauditissimo dagli spalti, sostituito da Celiento. Poco prima dello scoccare della mezz'ora del secondo tempo Mignani manda in campo anche Marras e Di Gennaro (anche lui accompagnato da un'ovazione) per Antenucci e Bianco. Nel finale spazio anche per Simeri e Scavone al posto di Botta e D'Errico. I due nuovi entrati impattano subito sul match: al minuto 82' Mbende atterra Scavone, Galipò fischia ancora rigore. Dal dischetto si presenta Simeri che spiazza Marcianò e sigla il poker pugliese.

Bari-Monterosi 4-0: il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali, Belli, Terranova, Di Cesare (67' Celiento), Mazzotta, Maita, Bianco (73' Di Gennaro), D’Errico (81' Scavone), Botta (81' Simeri), Cheddira, Antenucci (73' Marras). A disp.: Polverino, Gigliotti, Lollo, Di Gennaro, Pucino, Ricci, Paponi, Mallamo. All. Mignani

MONTEROSI (3-5-2): Marcianò; Piroli (68' Tartaglia), Mbende, Rocchi; Adamo (80' Luciani), Franchini (80' Di Paolantonio), Buono, Parlati (55' Buglio), Tonetto; Costantino, Caon (68' Verde). A disp.: Borghetto, Cancellieri, Borri, Polito, Ferri Miarini, , Nasini, Sdaigui. All. D'Antoni

Arbitro: Galipò di Firenze
Assistenti: Poma - Trischitta
IV: Cascone

Marcatori: 42' Di Cesare (B), 53' Cheddira (B), 57' rig. Antenucci (B) 83' rig. Simeri (B)
Note - ammoniti Buono, Tonetto, Mbende, Piroli (M), Bianco, Di Cesare (B). Recupero: 1' p.t., 3' s.t.
Spettatori: 3878

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Monterosi 4-0: laziali travolti con un poker, primo acuto stagionale dei biancorossi

BariToday è in caricamento