rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Calcio

Bari-Parma 4-0: l'uragano Cheddira travolge i gialloblù

I biancorossi rientrano dalla sosta col botto: emiliani regolati in un solo tempo. Scatenato Cheddira: propizia l'autogol di Balogh e colpisce due volte su rigore. Di Salcedo la rete del poker

Inizio del girone di ritorno da sogno per il Bari, che ha travolto 4-0 il Parma nel match della 20ª giornata di Serie B.

Protagonista assoluto della sfida del San Nicola, Walid Cheddira letteralmente scatenato contro la sua ex squadra. In soli 45' il nazionale marocchino ha prima causato l'autorete di Balogh e poi trasformato due calci di rigore senza lasciar scampo a Buffon. Il Parma, mai in partita, ha provato a riaprirla sul finire con un gol di Mihaila poi annullato, ma è stato punito addirittura con il quarto gol incassato, questa volta da Salcedo, subentrato per l'ultimo scampolo di gara.

Vittoria pesante non solo per la classifica che in attesa della gara del Genoa vede salire i Galletti al terzo posto a quota 33 punti, ma anche perché ottenuta contro una diretta concorrente che solo qualche giorno fa aveva impressionato nella partita di Coppa Italia a San Siro contro l'Inter. Nel prossimo turno la squadra di Mignani sarà impegnata in trasferta in casa del Palermo, dodicesimo con 25 punti, fermato sul pari in casa del Perugia.

Bari-Parma: la cronaca 

Bari in campo in maglia rossa, con patch dedicata ai 115 anni del club. Parma in divisa gialloblù a strisce orizzontali. Formazione con alcune novità a sorpresa per i Galletti: in difesa conferma per Mazzotta nonostante il recupero di Ricci. In attacco prima da titolare per Ceter, schierato nel ruolo di prima punta con Folorunsho e Cheddira in appoggio. Il vantaggio biancorosso arriva al primo affondo, dopo soli 5' di gioco: Cheddira scambia con Benedetti che gli restituisce il pallone in area, il marocchino tira e trova la deviazione di Balogh che inganna Buffon per il momentaneo 1-0 biancorosso. L'ottimo approccio alla gara della squadra di casa sfocia nel raddoppio al 13', ancora con Cheddira, questa volta abile a spiazzare Buffon dal dischetto, dopo che lui stesso si era conquistato il fallo, venendo abbattuto da Balogh. La reazione del Parma è affidata a Bonny, che al 17' va al tiro sul bell'invito di Bernabé, con Caprile a dire di no. Alla mezz'ora ci riprova il Parma, azione tambureggiante dei gialloblù che alla fine vanno al tiro con Benedyczak, ancora attento Caprile che devia la sfera in corner. La squadra di Pecchia tenta anche la soluzione dalla media distanza per provare ad accorciare le distanze: al 39' botta di Del Prato dal limite che esce di pochissimo. Prova a pungere su azione di rimessa il Bari, che al 40' va al tiro dal limite con Maita dopo una sgroppata di Ceter, Buffon si rifugia in angolo. Prima di rientrare negli spogliatoi il Bari guadagna un altro calcio di rigore, questa volta per fallo di Buffon su Folorunsho. L'infrazione, inizialmente giudicata come semplice punizione fuori area, dopo check del VAR viene commutata in un tiro dagli 11 metri della cui esecuzione s'incarica ancora Cheddira, che spiazza ancora il portiere gialloblù e festeggia la doppietta (prima rete convalidata come autogol di Balogh dalla Lega B). L'undici biancorosso, nel restante recupero, sfiora addirittura il poker, con Buffon a negargli questa gioia prima del doppio fischio del direttore di gara Baroni. 

Dopo l'intervallo Pecchia prova a correre ai ripari inserendo Camara per Osorio. Un Parma più aggressivo rispetto al primo tempo guadagna un paio di corner nei primi minuti della ripresa. In occasione di uno degli angoli si fa male Di Cesare, costretto ad uscire per una ferita al capo: al suo posto Zuzek. Cambi anche per il Parma con Pecchia che inserisce prima Mihaila e Ansaldi per Bonny e Del Prato, e poi Inglese per Bernabé. Al 68' ancora un sussulto di Cheddira che prima tenta di servire Ceter senza successo e poi scarica un sinistro a giro dal limite deviato in corner da Buffon. Circa 5' più tardi imbucata per Ceter, lanciato verso Buffon, decisiva l'uscita del portiere degli emiliani. Un errore di Balogh favorisce lo scatenato Cheddira che al 74' va a un passo dal 4-0 con una rasoiata a fil di palo. Altra buona opportunità per il Bari appena superata la mezz'ora della ripresa: azione avvolgente da Benedetti a Folorunsho per l'accorrente Dorval il cui destro impreciso si perde sul fondo. Inglese all'80' lavora un buon pallone per Mihaila che va al tiro dall'interno dell'area di rigore calciando alto sopra la traversa. Subito dopo Mignani manda in campo Bellomo e Mallamo per Folorunsho e Benedetti, e nel finale anche Antenucci e Salcedo per Ceter e Cheddira. Al 90' gol del Parma con Mihaila ma rete annullata per fuorigioco attivo di Inglese dopo il check del VAR. Nei 4' di recupero Salcedo prima si fa bloccare un tiro da Buffon e poi realizza il poker con un colpo di testa su cross di Dorval. Festa grande al San Nicola. 

Bari-Parma 4-0: il tabellino

BARI (4-3-2-1): Caprile; Dorval, Di Cesare (54' Zuzek), Vicari, Mazzotta; Maita, Maiello, Benedetti (80' Mallamo); Folorunsho (80' Bellomo), Cheddira (86' Salcedo); Ceter (86' Antenucci). A disp.: Frattali, Botta, Gigliotti, Terranova, Pucino, Scheidler, Ricci. All. Mignani

PARMA (4-2-3-1): Buffon; Del Prato (55' Ansaldi), Osorio (46' Camara), Balogh, Valenti; Juric, Bernabé (62' Inglese); Benedyczak, Sohm, Oosterwolde (74' Circati); Bonny (55' Mihaila). A disp.: Chichizola, Corvi, Charpentier, Vazquez, Hainaut, Coulibaly, Zagaritis. All. Pecchia

Arbitro: Baroni di Firenze
Assistenti: Perrotti - Pagnotta
IV: Cavaliere
VAR: Manganiello
AVAR: Bresmes

Marcatori: 5' aut. Balogh (B), rig. 13', rig. 45'Cheddira (B), 90'+3 Salcedo (B)
Note - ammoniti Camara (P), Valenti (P). Recupero: 3', 4'
Spettatori: 17.232 (7.651 abbonati, 168 tifosi ospiti) 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Parma 4-0: l'uragano Cheddira travolge i gialloblù

BariToday è in caricamento