rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Bari-Picerno 1-0: un gol di Antenucci stende i lucani. I galletti tornano a +6 sul Catanzaro

Una rete siglata dal bomber molisano in avvio di ripresa restituisce la vittoria ai biancorossi. Nella ripresa anche un gol fantasma di D'Errico. Pari dei calabresi a Potenza, il vantaggio sul secondo posto torna di 6 punti

Il Bari ritrova il sorriso battendo 1-0 il Picerno nel recupero della 22ª giornata del Girone C di Serie C. I galletti sono tornati a vincere davanti al pubblico di casa dopo aver perso le ultime due sfide al San Nicola grazie all'unica rete dell'incontro messa a segno da Mirco Antenucci in avvio di ripresa.

Una vittoria importantissima visto il pari del Catanzaro a Potenza (0-0), che permette ai galletti di riportarsi a +6 sul secondo posto dei giallorossi. Oltre a far bene alla classifica, il risultato fa bene all'umore della squadra, che nel primo tempo era apparsa ancora un po' contratta, e che nella ripresa, dopo l'ingresso di Cheddira ha acquisito vivacità sbloccando il risultato.

Grazie a questa vittoria Mignani e i suoi respirano e potranno preparare al meglio il primo dei due derby che li aspettano prima dello scontro diretto sul campo del Catanzaro del 13 marzo. Nel prossimo turno, previsto per il 26 febbraio, il Bari farà visita al Foggia, proveniente dalla netta sconfitta sul campo della Turris (3-1), mentre il 5 marzo ospiterà la Virtus Francavilla al San Nicola.

Bari-Picerno: le pagelle

Bari-Picerno: la cronaca

Bari con diverse novità di formazione dopo il ko interno col Campobasso: in difesa conferma per Gigliotti e Ricci, a destra c'è Belli, mentre al centro per far coppia col francese torna Terranova. A centrocampo rientra Maiello, Maita torna a fare la mezz'ala con D'Errico. Inedito il trio offensivo con Galano alle spalle di Antenucci e del rientrante Paponi.

Il primo squillo della gara è di marca biancorossa con un tentativo in acrobazia di Mirco Antenucci deviato in corner da Viscovo. Un paio di minuti più tardi, tentativo a dir poco ambizioso di Ricci dalla lunga distanza, pallone che finisce nuovamente tra le mani del portiere ospite dopo essere stato deviato. Pericoloso il Picerno al 12': Setola crossa da sinistra, la difesa biancorossa prova ad allontanare ma la sfera finisce a Pitarresi che tenta la battuta a rete, decisiva l'opposizione con il corpo di Gigliotti. Al 21' situazione favorevole non sfruttata dal Bari: il Picerno perde palla in uscita, provano ad approfittarne Antenucci e Paponi con una triangolazione che porta al velleitario tentativo in rovesciata dell'ex Padova, sul pallone poi arriva Ricci che colpisce malissimo la sfera senza inquadrare lo specchio. La prima vera parata di Viscovo arriva al 28': D'Errico crossa dalla sinistra per la testa di Antenucci, il tentativo di spizzata dell'attaccante viene deviato da Viscovo. Un brutto primo tempo si chiude senza recupero, con le due squadre che rientrano negli spogliatoi a reti bianche.

Mignani prova subito a giocarsi la carta Cheddira, rientrando in campo con l'attaccante italo-marocchino al posto di Paponi. Il nuovo entrato si rivela subito decisivo lavorando subito una palla interessante per Antenucci il cui tiro viene ribattuto, sul prosieguo dell'azione è ancora il numero 11 a tenere viva la palla e a servire nuovamente il bomber molisano che appostato all'altezza del dischetto apre il piattone e fa secco Viscovo. Vicinissimi al raddoppio i padroni di casa al 65': ottimo spunto di D'Errico dall'out sinistro, cross in area per Cheddira che si avvita di testa ma da pochi passi spedisce fuori graziando Viscovo. Un minuto più tardi è Antenucci ad andare vicino al bersaglio con un tiro dal limite su assist di Maita che termina alto di poco sopra la traversa. Sfortunato il Bari a un quarto d'ora dal 90': D'Errico, ispiratissimo fa partire un destro a giro che si stampa sull'incrocio dei pali, danza sulla linea e colpisce il palo opposto per poi finire tra le braccia di Viscovo. Le immagini televisive evidenziano un gol fantasma, non ravvisato dal direttore di gara e dai suoi assistenti. Subito dopo termina la partita di Antenucci, dentro al suo posto Scavone. Pochi minuti più tardi dentro anche Mallamo e Simeri per Maita e Galano. Nel finale di gara, proprio Simeri ha l'occasione di chiuderla ma anziché servire Cheddira, pronto ad appoggiare a rete, prova la conclusione personale senza inquadrare lo specchio.

Bari-Picerno 1-0: il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita (85' Mallamo), Maiello, D’Errico (90' Di Cesare); Galano (85' Simeri); Antenucci, Paponi (46' Cheddira). A disp.: Polverino, Celiento, Bianco, Citro, Misuraca, Mazzotta, Pucino, Scavone, Mallamo. All. Mignani

PICERNO (4-4-2): Viscovo; Finizio (85' Parigi), Garcia, De Franco, Setola; Dettori (56' D'Angelo), Viviani, Pitarresi (56' De Ciancio); Esposito (71' Vivacqua), Gerardi, Reginaldo. A disp.: Albertazzi, Vanacore, Ferrani, Allegretto, De Cristofaro, Alcides Dias, Carrà, Di Dio, Parigi. All. Colucci.

Arbitro: Bitonti di Bologna
Assistenti: Grasso - Cerilli 
IV: Carrione
Marcatori: 48' Antenucci 
Note - ammoniti Reginaldo, De Ciancio (P), Cheddira (B). Recupero: - pt, 4' st.
Spettatori: 4938 (430 abbonati, 46 ospiti)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Picerno 1-0: un gol di Antenucci stende i lucani. I galletti tornano a +6 sul Catanzaro

BariToday è in caricamento