Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

SSC Bari: svelate le nuove maglie per la stagione 2024-2025

Le divise di quest'anno segnano la ripresa della partnership tecnica con Erreà. Ispirazione sacra per tutte e tre le maglie, dal Mosaico di Timoteo della Cattedrale di San Sabino, alla lastra d'argento dell'altare della Basilica di San Nicola

La SSC Bari ha presentato le nuove divise per la stagione 2024-2025 firmate da Erreà, che torna a vestire i biancorossi dopo essere stato sponsor tecnico dal 2005 al 2015.

I tre completi sono in bianco, rosso e grigio. Per quanto riguarda il design delle maglie da casa e da trasferta, il pattern di fondo s'ispira al Mosaico di Timoteo che si trova nella Cattedrale di San Sabino e rappresenta il mare, mentre la terza maglia, di colore grigio, trae ispirazione dalla lastra d'argento dell'altare della Basilica di San Nicola.

Nuove maglie SSC Bari 2024-2025

Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato il presidente della SSC Bari Luigi De Laurentiis, Angelo Gandolfi, patron di Erreà, e i fratelli Pasquale e Beniamino Casillo del Gruppo Casillo. Modelli d'eccezione Francesco Vicari, Raffaele Maiello e Giuseppe Sibilli.

"Siamo lieti di riaccogliere Erreà con cui abbiamo firmato un contratto per due anni - ha dichiarato Luigi De Laurentiis -. La maglia è la prima armatura di una squadra, ne racconta l'identità culturale. Grazie alla produzione tempestiva di Erreà potremo dar vita a operazioni originali. Siamo molto creativi e vogliamo lavorare bene insieme".Angelo Gandolfi, Erreà: "Per me è stata una grande emozione quando Luigi De Laurentiis ci ha chiesto di tornare a collaborare col Bari. Noi siamo stati qui un decennio (2005-2015) ed è stato un periodo bellissimo e poter tornare in questo territorio è motivo di grande soddisfazione, sono veramente grato al presidente per questa opportunità. Siamo un'azienda familiare nata 36 anni fa, negli anni abbiamo cercato di fare sempre meglio, operando sui mercati mondiali. Tutto viene realizzato da noi, partendo dal filato, fino alla consegna".

I fratelli Casillo, al terzo anno di partnership col Bari, hanno ribadito il proprio impegno, pur escludendo di avere un ruolo più importante: "Siamo al terzo anno come sponsor di maglia del Bari, siamo veramente onorati di continuare questo rapporto con la società biancorossa, abbiamo trovato una grande affinità con la famiglia De Laurentiis. Confermiamo il successo di questa sponsorizzazione, volevamo un'esperienza diversa dalle solite sponsorizzazioni e col Bari abbiamo creato modalità che in questo momento ci vengono addirittura copiate in tutta Italia. La collaborazione col Bari si estende al settore giovanile e alle academy".

Calciomercato Bari, LDL: "Aspettiamo 3-4 elementi per il ritiro"

La presentazione delle nuove divise è stata anche l'occasione per fare il punto sulle trattative di calciomercato. "Stamattina c'è stata un'ennesima riunione con l'area tecnica - ha detto De Laurentiis -. Stiamo cercando di portare 3-4 nuovi giocatori per il ritiro, spero ci sia un'accelerata tra oggi e domani. Vogliamo dare al mister giocatori per consentirgli di svolgere un ritiro concreto. Il mercato all'inizio ha cifre importanti, si può dire che sia stato rovinato dall'avvento di fondi, ci sono richieste di stipendi da Serie A, ma questo ormai accade tutti gli anni. Abbiamo trovato dei calciatori che dovrebbero essere a disposizione per il ritiro che aiuteranno il gruppo. Vorrei dire di più ma non ci sono ancora le firme. Parlo solo di certezze, mi auguro ci siano novità per mercoledì-giovedì".

Al presidente è stato chiesto anche come valuti l'operato delle nuove tre nuove figure, Magalini, Di Cesare e Longo: "Molto positivo. Stamattina ero con il mister, Magalini e Di Cesare. Il mister è concreto, è vicino alle scelte di mercato, giocatori, si vedono tanti filmati. Magalini è felice di Di Cesare, vuole trasmettere tutta la sua esperienza ed è felice di farlo ad un ragazzo che aveva già avuto, Valerio si sta approcciando con umiltà, smette da calciatore e diventa dirigente, lavora ogni giorno col massimo impegno. Per Valerio sarà una rampa di lancio. Quello che ho visto in questi giorni mi è piaciuto, il ritiro sarà di grande aiuto".

Interrogato sull'argomento, Luigi De Laurentiis ha aperto all'ingresso di eventuali soci di minoranza: "Sono assolutamente favorevole. O cambia la norma, o uno trova un socio di minoranza che possa fare una scalata, i campionati sono veramente difficili, l'anno scorso ci sono state 8 squadre che si sono date battaglia".

Confermate le voci relative alla partita d'addio per Valerio Di Cesare, che dovrebbe tenersi il 31 luglio al San Nicola: "Sarà un'amichevole internazionale, una bella partita d'addio per Valerio. Comunicheremo più avanti tutti i dettagli".

Ancora da definire i dettagli della campagna abbonamenti: "Non abbiamo ancora deciso quando partire. Dopo aver vinto a Terni, ho con me l'abbraccio con tutto lo staff, le lacrime di gioia, come se avessimo vinto un campionato. Davanti allo spettro della retrocessione eravamo pietrificati dalla paura, però dopo sono ripartito a bomba con i colloqui per iniziare un nuovo percorso. Gli anni difficili capita a tutti. Anche in Serie C avemmo una stagione negativa. Il mercato potrà accendere l'entusiasmo, ma parleranno i fatti. Ai tifosi dico che stiamo lavorando giorno per giorno con la stessa passione con cui siamo arrivati. Ci siamo rinforzati, abbiamo trovato continuità. Saranno i risultati a riportare la gente allo stadio. Io mi auguro che lo facciano a priori, la nostra passione non è cambiata anche dopo aver preso fischi e schiaffi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SSC Bari: svelate le nuove maglie per la stagione 2024-2025
BariToday è in caricamento