rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Calcio

Bari, 22 reti al Roccavivara nel primo test stagionale

Nella prima uscita del ritiro di Roccaraso i galletti dilagano contro la compagine recentemente promossa in Prima categoria. Poker per Cheddira e il giovane Ahmetaj, tripletta per Antenucci. Doppiette per Botta, D'Errico, Di Cesare e Galano

Successo nella prima amichevole del ritiro estivo per il Bari che ha superato con un rotondissimo 22-0 il Roccavivara, formazione recentemente promossa in Prima Categoria abruzzese. 

Una sfida 'in famiglia' visto che si tratta della squadra del paese natale di Mirco Antenucci (presidente onorario del club), e che tra le sue fila militano il fratello Andrea e il cugino Marco. Sugli scudi Walid Cheddira e Matteo Ahmetaj, entrambi autori di un poker. Tripletta per Mirco Antenucci, doppiette per D'Errico, Galano, Botta e Di Cesare. A segno anche Maita, Scavone e Simeri.

Bari-Roccavivara 22-0: il tabellino 

BARI pt (4-3-1-2): Frattali, Pucino, Terranova, Vicari, Dorval, Maita, Maiello, D’Errico, Botta, Antenucci (c), Cheddira

BARI st (4-3-1-2): Caprile, Bosisio, Gigliotti, Di Cesare (c), Mazzotta, Scavone, Bianco, D'Errico (17'st Benedetti), Botta (17'st Ahmataj), Galano, Cheddira (17'st Simeri). All: Mignani

ROCCAVIVARA (4-3-1-2): De Blasio, Serricchio, Izzi, Martino, Tufilli Niccolò, Pietropaolo, Tufilli Giovanni, Antenucci Marco, Di Renzo Francesco (c), Nardelli, Antenucci Andrea. Entrati nel corso del match: Minni, Gala, Fiore Mirco, Fiore Antonio, Tufilli Mario, Iulano, Carotenuto, Macchiarolo, D’Ovidio, Tavone, Di Renzo Claudio, Nicodemo. All. Di Renzo

Marcatori: 5'pt e 29'pt D'Errico (B), 9'pt, 34'pt, 35'pt e 2'stCheddira (B), 24'pt, 25'e 42'pt Antenucci (B), 32'pt Maita (B), 45'pt e 14'st Botta (B), 7'st e 9'st Di Cesare (B), 10'st e 16'st Galano (B), 11'st Scavone (B), 18'st Simeri (B), 24'st, 28'st, 31'st e 45'st Ahmetaj (B).

Problema per Ricci: out 20-25 giorni

Piccolo inconveniente per il terzino Giacomo Ricci: il club biancorosso, nel pomeriggio, poco prima del fischio d'inizio dell'amichevole, ha comunicato che il giocatore sarà "sottoposto ad una procedura diagnostica (studio elettrofisiologico endocavitario) con contestuale possibile ablazione terapeutica al fine di risolvere una problematica cardiologica esistente da tempo comunque di basso rischio. A procedura completata, il calciatore inizierà il percorso di recupero del caso in ottica di un completo recupero nell’arco di 20-25 giorni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, 22 reti al Roccavivara nel primo test stagionale

BariToday è in caricamento