rotate-mobile
Calcio

Andrea Masiello verso la non convocazione per Bari-Südtirol

L'ex difensore del Bari, oggi in forza agli altoatesini, fu coinvolto nello scandalo calcioscommesse del 2011: la sua squadra attuale quasi certamente lo escluderà dalla lista dei convocati per la trasferta pugliese in virtù di un clima non sereno

Era l'avversario più atteso, ma probabilmente non sarà della partita. Il riferimento è ad Andrea Masiello, difensore del Südtirol che, salvo clamorosi ripensamenti dell'ultim'ora, non sarà convocato la sfida al San Nicola contro il Bari di sabato pomeriggio.

Dietro la quasi certa esclusione del difensore dalla trasferta pugliese ci sarebbe la preoccupazione per le minacce e gli insulti circolati sui social network all'indirizzo del 36enne difensore, che dal 2008 al 2011 ha vestito la maglia dei Galletti. Nella sua permanenza in biancorosso, Masiello fu coinvolto nello scandalo del calcioscommesse (vicenda per cui nel 2012 fu anche arrestato), in cui ebbe parte attiva siglando una clamorosa autorete nel derby contro il Lecce. Dopo che i fatti furono accertati, Masiello fu squalificato per un totale di 2 anni e 5 mesi, salvo poi riprendere la sua carriera con l'Atalanta con cui ha persino esordito in Champions League.

Visto il clima pesante attorno al ritorno del difensore, il Südtirol - che sarà già privo del tecnico Pierpaolo Bisoli, squalificato - dovrebbe optare per la non convocazione e potrebbe addirittura fornire le motivazioni della scelta nella giornata di domani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Masiello verso la non convocazione per Bari-Südtirol

BariToday è in caricamento