rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Calcio

Como-Bari: probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming

Le ultime notizie sui possibili schieramenti con cui le due squadre potrebbero scendere in campo alle 15:00 al Giuseppe Sinigaglia per la 14ª giornata di Serie B. Fischia il signor Marchetti di Ostia Lido

Riprende da Como il campionato di Serie B del Bari dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. La squadra di Michele Mignani, arriva alla sfida del Sinigaglia (fischio d'inizio alle 15:00) all'asciutto di vittorie da cinque turni consecutivi di campionato, con un ruolino di marcia di due sconfitte e tre pareggi di fila, l'ultimo dei quali in casa contro il Südtirol.

Nonostante ciò, i biancorossi, grazie a un ottimo avvio nel torneo cadetto, sono comunque in una buona posizione di classifica, dove occupano momentaneamente il sesto posto con 21 punti. Decisamente più attardata la squadra di Moreno Longo, terzultima a quota 13 punti, ma proveniente da due risultati utili (la vittoria in casa col Venezia e il pari sul campo del Genoa).

Come ha ricordato Mignani nella conferenza stampa di venerdì, però, la posizione dei lariani non deve indurre a pensare che per il Bari si tratterà di una partita semplice, visto che il Como (di proprietà degli industriali indonesiani Hartono, che nel 2018 parteciparono senza successo alle manifestazioni d'interesse per rilevare il titolo sportivo dei Galletti, appena falliti) è una squadra costruita con investimenti ingenti, e che tra le sue fila vanta più di un calciatore di categoria superiore, addirittura un fuoriclasse come l'ex del Barça e della nazionale spagnola, Cesc Fabregas che è anche azionista del club.

Bari, Mignani: "Sosta utile per recuperare. Como costruito per stare in alto"

Dirigerà l'incontro il signor Matteo Marchetti della sezione di Ostia Lido, che ha già arbitrato per tre volte i Galletti, tutte nella stagione 2019-2020 in Serie C, due volte in campionato (Catania-Bari 0-0 e Reggina-Bari 1-1) e una volta ai playoff contro la Ternana (1-1, con passaggio del turno in virtù del miglior piazzamento).

Como-Bari: i precedenti

Esistono 41 precedenti totali tra Como e Bari, tenendo conto degli incontri disputati in Serie B, Serie A e Coppa Italia. Il testa a testa tra le due squadre è equilibrato: 15 i successi dei Galletti, 14 quelli dei lombardi, 12 i pareggi. Se si prendono in considerazione solo le sfide disputate in riva al Lago, il rapporto cambia con 11 vittorie comasche, 6 pareggi e solo 3 successi baresi.

L'ultimo doppio incrocio risale alla stagione 2015-2016: al Sinigaglia finì 1-1 con le reti di Ganz e De Luca, mentre al ritorno al San Nicola il Bari vinse 3-0 con i gol di Puscas, Dezi e Rosina. 

Come arriva il Como

Quasi tutti a disposizione per Moreno Longo che ha recuperato Arrigoni, in dubbio dopo l’infortunio di Genova, e Ioannou, che giocherà con una maschera protettiva. I lariani dovrebbero disporsi con il 4-3-1-2, stesso modulo dei pugliesi: tra i pali ci sarà Ghidotti, la difesa dovrebbe composta da Vignali, Odenthal, Solini e Iannous. A centrocampo Iovine e Arrigoni dovrebbero affiancare uno tra Bellemo e Fabregas, mentre sulla trequarti sarà l'ex Parigini a muoversi alle spalle della coppia d'attacco Cerri-Cutrone.

Come arriva il Bari

Per la sfida ai lariani Michele Mignani riavrà a disposizione Folorunsho, al rientro dalla squalifica, e i ristabiliti Maiello e Vicari, tuttavia dovrà fare a meno di Cheddira, in Qatar col Marocco per i Mondiali, di Maita, squalificato, e degli indisponibili Ricci e Mazzotta. Convocato Di Cesare, che aveva avuto qualche problema in settimana. A difendere la porta di Caprile dovrebbe essere la linea difensiva formata da Pucino e Dorval sugli esterni, mentre al centro se Di Cesare non dovesse essere al meglio potrebbe esserci Zuzek con Vicari. Pochi dubbi a centrocampo dove Maiello tornerà in regia e Mallamo sembra il candidato per sostituire Maita e completare il reparto con Folorunsho. In avanti quelli certi di una maglia sembrano Salcedo e Antenucci: ballano Botta e Scheidler, e con loro l'assetto del tridente. Qualora la scelta ricadesse sull'argentino, Salcedo potrebbe agire con Antenucci, mentre se Mignani preferirà il francese, l'autore del 2-2 nell'ultima partita potrebbe giocare più dietro con l'ex Digione e Antenucci.

Como-Bari: probabili formazioni

COMO (4-3-1-2): Ghidotti; Vignali, Odenthal, Solini, Ioannou; Iovine, Bellemo, Arrigoni; Parigini; Cerri, Cutrone. All. Longo

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Zuzek, Vicari, Dorval; Mallamo, Maiello, Folorunsho; Salcedo; Antenucci, Scheidler. All. Mignani

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido
Assistenti: Di Vuolo – Capaldo
IV: Gualtieri M.
VAR: Banti
AVAR: Longo S.

Como-Bari: dove vederla in tv e in streaming

Como-Bari, match della 14ª giornata di Serie B, in programma alle 15:00 allo stadio Giuseppe Sinigaglia, sarà visibile in streaming su DAZN e in televisione su Sky Sport al canale 255. La partita sarà visibile anche sull'app di Helbiz Live e su OneFootball in modalità pay-per-view.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como-Bari: probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming

BariToday è in caricamento