rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Calcio

Cosenza-Bari 0-1: al San Vito basta Cheddira. Colpo esterno dei biancorossi

Secondo successo in campionato per la squadra di Mignani che sbaglia un rigore in avvio con Antenucci ma riesce a portare a casa i tre punti grazie al quarto centro in campionato dell'italo-marocchino. I galletti salgono a quota 9 punti in classifica

Vittoria di misura per il Bari sul campo del Cosenza nel match del quinto turno di Serie B: 0-1 il punteggio della gara del San Vito, decisa da un gol di Walid Cheddira nei minuti di recupero del primo tempo.

Il quarto centro in campionato dell'italo-marocchino è arrivato dopo che la squadra di Mignani in avvio aveva fallito un calcio di rigore con Mirco Antenucci. Nel mezzo le grandi occasioni per i padroni di casa, più volte vicini al vantaggio con Merola e Brignola, quest'ultimo autore di un tiro stampatosi all'incrocio dei pali. Nonostante una ripresa più sottotono, complice anche il grande caldo, entrambe le squadre hanno avuto più opportunità di colpire, ma alla fine a festeggiare sono stati i Galletti, alla seconda vittoria in campionato, anche questa ottenuta in trasferta.

Grazie a questo risultato in cui hanno mantenuto anche la porta inviolata, i biancorossi si proiettano alla trasferta di sabato prossimo in casa del Cagliari (anch'esso vittorioso, in trasferta contro il Benevento), raggiungendo il quinto posto a quota 9 punti, uno in meno rispetto ai sardi.

Cosenza-Bari, le pagelle

Cosenza-Bari: la cronaca

Nel Bari tornano Botta dal 1' per Bellomo e Ricci per Mazzotta, a centrocampo Mallamo rimpiazza l'infortunato Maita. Appena iniziata la partita Antenucci si procura un calcio di rigore assegnato da Gariglio solo dopo l'on field review, per tocco di mano di Rigione sul tentativo di traversone dell'attaccante. Sul dischetto va il 7 biancorosso che fallisce la trasformazione, calciando alto sopra la traversa. Rischia tantissimo il Bari al 28': Martino allarga il gioco per Florenzi che punta e serve Merola, tocco sotto misura dell'ex Foggia salvato solo da un grande riflesso di Caprile, poi è Terranova ad opporsi di testa alla rovesciata dello stesso Merola. In affanno la difesa dei Galletti. Altra occasionissima per i padroni di casa al 35': Brescianini scatena il contropiede di Brignola, lanciato in campo aperto verso la porta di Caprile, fortunatamente per i biancorossi l'esterno opta per la conclusione, imprecisa, ignorando Florenzi e Larrivey. Immediata risposta biancorosasa al 36': Cheddira vince un duello sul fianco destro, entra in area e serve Antenucci all'altezza del dischetto, la conclusione però è strozzata e diventa facile preda di Matosevic. Altro brivido per il Bari al 37': Brignola dal limite dell'area apre il sinistro a giro, il pallone si stampa all'incrocio con Caprile che era rimasto immobile. I biancorossi provano a riversarsi nella metà campo calabrese: dopo un'azione insistita il pallone arriva al limite dell'area a Terranova, destro potente respinto in corner da Matosevic. Un paio di minuti più tardi ci prova Antenucci col sinistro fuori misura, anche lui dal limite, palla fuori dallo specchio. Velleitario anche il destro dalla distanza di Cheddira durante il secondo dei 4' di recupero. L'italo-marocchino però, poco prima del rientro delle squadre negli spogliatoi, indovina un colpo di testa in torsione su cross di Ricci che beffa Matosevic, partito con un secondo di ritardo. Mazzata pesantissima per i padroni di casa, in svantaggio a pochi istanti dal duplice fischio.

Nessun cambio all'inizio della ripresa, dove si segnala subito un Cosenza pimpante: grande opportunità per Merola, che si libera con un numero di Terranova e va al tiro senza però inquadrare lo specchio. Risposta del Bari con un destro d'esterno di Antenucci che va fuori di pochissimo, si dispera l'attaccante molisano. Doppio cambio al 62' per Dionigi: dentro Gozzi e D'Urso per Rispoli e Merola. Al 69' occasione Bari con Ricci, l'esterno va al tiro servito da Mallamo, Matosevic si oppone. Altri due cambi per i padroni di casa: Zilli e Butic prendono il posto di Brescianini e Larrivey. Al 77' primo cambio per Mignani che manda in campo Salcedo per Botta. Poco più tardi dentro anche Benedetti e Cangiano per Mallamo e Antenucci. Giallo per simulazione per Zilli all'85', nessun contatto sulla caduta dell'attaccante rossoblu, nonostante le proteste. Pochi istanti più tardi tiro alto di Folorunsho su un bello spunto di Salcedo, poi rifinito da Cheddira. Cosenza in 10 all 89' per il secondo giallo mostrato a Florenzi, per fallo su Benedetti. Nel lungo recupero Mignani inserisce Vicari per Cheddira. Vicinissimo al primo gol in biancorosso Salcedo, con un destro a giro che sibila a fil di palo. Finale nervoso con una mischia che costa il giallo a Brignola e Folorunsho. Vince il Bari dopo 7' recupero.

Cosenza-Bari 0-1: il tabellino

COSENZA (4-2-3-1): Matosevic; Rispoli (62' Gozzi), Rigione, Vaisanen, Martino; Voca (80' Calò), Brescianini (72' Butic); Brignola, Merola (62' D'Urso), Florenzi; Larrivey (72' Zilli). A disp.: Marson, Kornvig, Meroni, Camigliano, Vallocchia, Venturi, Sidibe. All. Dionigi

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Terranova, Di Cesare, Ricci; Mallamo (81' Benedetti), Maiello, Folorunsho; Botta (77' Salcedo); Antenucci (81' Cangiano), Cheddira (90'+3 Vicari). A disp.: Frattali, D'Errico, Zuzek, Scheidler, Mazzotta, Ceter, Bellomo, Dorval. All. Mignani.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo
Assistenti: Zingarelli - Miniutti
IV: Ancora
VAR: La Penna
AVAR: Vecchi

Marcatori: 45'+3 Cheddira (B)
Note - ammoniti Florenzi, Vaisanen, Brignola (C) Di Cesare, Cangiano, Folorunsho (B). Cooling break al 23' e al 69'. Espulso Florenzi (C) per doppia ammonizione all'89', Antenucci (B) fallisce un calcio di rigore al 5'. Recupero: 4' pt, 7'st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza-Bari 0-1: al San Vito basta Cheddira. Colpo esterno dei biancorossi

BariToday è in caricamento