rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Calcio

Eccellenza, il focus sulle squadre baresi: il Corato batte il Città di Mola, pari per Borgorosso Molfetta e Virtus Mola

Nella settima giornata di campionato i neroverdi allenati da Massimiliano Olivieri riescono ad avere la meglio sui biancazzurri di Vito Castelletti. 1-1 e 4-4 i punteggi delle altre partite

Un derby con una vittoria di misura e due pareggi: questo il bilancio delle squadre baresi impegnate nel settimo turno del campionato di Eccellenza, in entrambi i gironi.

Grande attenzione è stata puntata sullo stadio Comunale di Capurso, dove si sono affrontate il Città di Mola (che era reduce da quattro risultati utili di fila) e il Corato: uno scontro diretto importantissimo aggiudicato dai neroverdi grazie alla rete di Marolla al 35', abile a battere il portiere Leuci con un tiro dal limite dell'area. Nella ripresa Bozzi va vicino al raddoppio, successivamente Cianci ha la ghiotta opportunità per  pareggiare ma calcia alto da buona posizione. La gara è un vivace botta e risposta che si attenua sul finale: la formazione allenata da Massimiliano Olivieri sale a quota 18 punti posizionandosi alle spalle del Barletta, mentre il Città di Mola rimane fermo a 13 e viene sorpassato dal San Severo.

Il Borgorosso Molfetta torna a muovere la classifica con un prezioso punto ottenuto allo stadio Parisi contro il San Marco. I biancorossi erano reduci da tre sconfitte consecutive: dopo un primo tempo equilibrato e povero di emozioni, la gara si vivacizza nella ripresa con le occasioni degli ospiti create da Cubaj. A passare in vantaggio però è il San Marco grazie alla rete di Tenace (65'); De Santis si oppone a Grifa e Coco tenendo a galla il Borgorosso Molfetta che pareggia all'89' con l'inzuccata di Cubaj. La formazione allenata da Cosimo Leonino sale a quota 5 punti in classifica proprio assieme al San Marco.

Nel girone B scoppiettante pareggio della Virtus Mola allo stadio Teresa Miani contro il Ginosa. 4-4 il risultato finale al termine di una gara rocambolesa. Al 5' e al 15' gli ospiti vanno sul 2-0 grazie alle firme di Fumai e Portoghese, ma i padroni di casa riescono a pareggiari i conti a stretto giro con Guerra al 36' (su punizione) e Musa al 40'. Nella ripresa il Ginosa prende in mano le redini del gioco e segna altre due reti. Gori insacca ancora direttamente da calcio piazzato (53'), mentre Facecchia al 65' finalizza al meglio una ripartenza. La Virtus Mola però non molla e riacciuffa una partita che sembrava persa dopo che gli avversari non l'hanno chiusa segnando il quinto gol: al 75' Portoghese accorcia le distanze e Pinto nel cuore dell'area di rigore sigla il definitivo 4-4 al 94'. I biancazzurri restano ultimi in classifica a quota 2 punti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il focus sulle squadre baresi: il Corato batte il Città di Mola, pari per Borgorosso Molfetta e Virtus Mola

BariToday è in caricamento