rotate-mobile
Calcio

Foggia-Bari 2-2: Mallamo evita il ko nel derby, Catanzaro a -4

Nel primo tempo: Curcio porta in vantaggio i rossoneri, Cheddira pareggia ma un errore di Frattali propizia il gol di Merola. A 5' dal 90' il pari biancorosso

Pari all'ultimo respiro nel Derby di Puglia tra Foggia e Bari: 2-2 il risultato dello Zaccheria. Padroni di casa due volte in vantaggio, prima con Curcio al 12', e poi con Merola al 22', nel mezzo il gol di Cheddira che aveva trovato il momentaneo pareggio. Grazie a un forcing durato tutta la ripresa, la squadra di Mignani è riuscita ad evitare il ko a cinque minuti dal 90', trovando il pareggio con uno splendido destro di Mallamo, subentrato al posto di D'Errico.

Dopo il gol del 2-2 i galletti hanno persino avuto l'opportunità di portare a casa i tre punti ma non hanno avuto fortuna, sprecando il match winner con Citro, subentrato anche lui per l'assalto finale. Per i galletti resta un po' di amaro in bocca, sia per il gol del 2-1, concesso per un errore del portiere, e per l'occasione sciupata nel finale ma il ko evitato è comunque prezioso poiché tiene a -4 il Catanzaro, che rosicchia solo 2 punti ai biancorossi grazie al successo interno contro il Latina. 

Per Mignani e i suoi si profila ora un altro derby, questa volta in casa contro la Virtus Francavilla, reduce dal pesante successo interno contro il Palermo che l'ha proiettata al terzo posto a -6 dal Bari. Appuntamento al San Nicola sabato 5 marzo alle 17:30.

Foggia-Bari: la cronaca

Mignani conferma dieci undicesimi della formazione scesa in campo nella vittoria contro il Picerno. In attacco l'unica novità: accanto a capitan Antenucci c'è Cheddira al posto di Paponi. Fitta pioggia sullo Zaccheria prima e dopo il via alle ostilità, con il terreno inevitabilmente appesantito. Dopo 5' di gioco primo sussulto della gara: Curcio dalla trequarti scodella per Ferrante, Terranova manca l'intervento, non ne approfitta l'attaccante rossonero che poi prova a servire Petermann, impreciso nella conclusione. L'azione poi sfuma per offside. Al 10' tentativo dai 25 metri su calcio piazzato ancora di Ferrante, conclusione potente ma imprecisa col mancino. La pressione offensiva dei padroni di casa si concretizza al 12': Curcio di testa anticipa Terranova sul cross di Nicolao e batte Frattali. Il Bari prova un'immediata reazione e al 13' protesta per uno scontro in area che vede protagonista Gigliotti e Garofalo, l'arbitro però non ravvisa alcuna irregolarità. Il pareggio biancorosso però non tarda ad arrivare: D'Errico s'inventa un tiro dalla distanza che si stampa all'incrocio, Dalmasso non riesce ad arrivare sul rimbalzo su cui si avventa Cheddira che fa 1-1. Trascorso appena un minuto dal pari dei galletti il Foggia torna avanti grazie a una topica clamorosa di Frattali, probabilmente tradito dal terreno viscido, su un sinistro apparentemente innocuo di Merola. Non è altrettanto fortunata la squadra di Mignani quando al 35' Cheddira, servito in area di rigore, si gira e calcia colpendo in pieno il palo alla sinistra di Dalmasso, Galano poi non riesce a inquadrare la porta sul rimbalzo. Al 41' provvidenziale uscita di Dalmasso che si avventura fuori dalla sua area di rigore per fermare Antenucci lanciato a rete. Nel recupero del primo tempo ci prova Galano, ex fischiatissimo della sfida, il suo sinistro dalla distanza su punizione di seconda,  però termina largo alla destra di Dalmasso. Le squadre rientrano negli spogliatoi con gli uomini di Zeman avanti di un gol.

Problemi per Frattali, sostituito durante l'intervallo: al suo posto per la ripresa c'è Polverino. Al 52' tentativo di Maiello dall'interno dell'area di rigore, bravo ad opporsi in calcio d'angolo il foggiano Dalmasso. Ancora Maiello pennella in area alla ricerca dei compagni, Dalmasso respinge coi pugni e la sfera finisce a Galano che prova ad aprire il sinistro a giro ma spreca da buona posizione. Si rivede in attacco il Foggia al 64': tentativo di Ferrante dal limite, Polverino para in due tempi. Nuovamente decisivo Dalmasso sul tentativo di pallonetto di Cheddira, pallone in corner. Rischia Polverino al 74': rimbalzo che inganna il portiere, scavalcato dal pallone, Ferrante prova il lob ma spedisce alto di poco. Doppio cambio per i galletti a un quarto d'ora dal termine: dentro Pucino per Belli e Mallamo per D'Errico. All'82' grande opportunità per Cheddira con un colpo di testa su assist di Ricci da sinistra, il pallone però finisce fuori di poco alla sinistra di Dalmasso. Subito dopo, doppio cambio nel Bari: fuori proprio Cheddira, rimpiazzato da Simeri, e Galano, rilevato da Citro. All'84' percussione in area di Maita che va al tiro da distanza ravvicinata e viene chiuso in corner. Un minuto più tardi i galletti pareggiano con un eurogol di Mallamo a segno con un tiro a volo imparabile per Dalmasso. Galvanizzati dal gol gli uomini di Mignani provano addirittura a vincerla: cross di Antenucci in area, Citro di testa non inquadra la porta di un soffio. 

Foggia-Bari 2-2: il tabellino

FOGGIA (4-3-3): Dalmasso; Nicolao (61' Girasole), Sciacca, Di Pasquale, Rizzo; Di Paolantonio, Petermann, Garofalo; Merola (77' Vitali), Ferrante, Curcio (77' Turchetta). A disp.: Alastra, Gallo, Rizzo Pinna, Maselli, Tuzzo, Buschiazzo. All. Zeman

BARI (4-3-1-2): Frattali (46' Polverino); Belli, Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita, Maiello, D'Errico (80' Mallamo); Galano (83' Citro); Antenucci, Cheddira (83' Simeri). A disp.: Celiento, Di Cesare, Bianco, Misuraca, Mazzotta, Pucino, Scavone, Paponi. All. Mignani.

Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore
Assistenti: Miniutti - Ricciardi
IV: Feliciani

Marcatori: 12' Curcio (F) 21' Cheddira (B) 22' Merola (F), 85' Mallamo (B)
Note - ammoniti Garofalo, Di Paolantonio, Dalmasso (F), Ricci (B). Recupero: 2' pt, 4' st. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia-Bari 2-2: Mallamo evita il ko nel derby, Catanzaro a -4

BariToday è in caricamento