rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Calcio

Parma-Bari 2-2: pareggio all'esordio per i biancorossi

Vantaggio dei padroni di casa al 3' con Man, poi il pari (con brivido) di Antenucci su calcio di rigore. Folorunsho illude con un eurogol ma Mihaila sigla il definitivo 2-2 su calcio di punizione nel recupero del primo tempo

Pareggio 2-2 tra Parma e Bari nel match d'esordio della Serie B 2022-2023. Al Tardini le due squadre designate per aprire il campionato cadetto, hanno dato vita a un match esaltante.

A passare in vantaggio dopo soli tre minuti è stato il Parma con una rete siglata da Dennis Man. Il Bari ha trovato la via del pari su calcio di rigore all'11' grazie ad Antenucci (con un brivido, visto che il primo tentativo era stato sbagliato). La squadra di Mignani, superata la mezz'ora da poco, è passata in vantaggio grazie a un gran gol di Michael Folorunsho. La gioia però è durata poco, perché nei minuti di recupero è arrivato il pari ducale con Mihaila, direttamente da calcio di punizione.

Un punto a testa, risultato tutto sommato giusto per i valori espressi in campo, tra due squadre che potrebbero essere tra le protagoniste di questo campionato. Molto per la squadra biancorossa, oltre che alla crescita della condizione e dei movimenti, dipenderà da come verrà completato l'organico per fare il definitivo salto di qualità. Il prossimo appuntamento per i galletti sarà venerdì 19 agosto alle 20:45 al San Nicola contro il Palermo.

Parma-Bari 2-2: le pagelle

Parma-Bari: la cronaca

Avvio difficile per i galletti, già in svantaggio di di un gol dopo la rete di Man al 3': grande spunto individuale del romeno, abile a tagliare fuori la difesa biancorossa dopo una grande idea di Vazquez, falciato da Terranova (ammonito in seguito). La risposta del Bari al 7' è un destro di Cheddira, al tiro dopo una combinazione tra Botta e Antenucci, Chichizola però respinge. Pochi istanti più tardi lo stesso Cheddira conquista un calcio di rigore per fallo di Estevez. Dal dischetto va Antenucci che calcia ma si fa ipnotizzare da Chichizola con una conclusione centrale bloccata dall'argentino. Occasione sfumata? No perché Massa si accorge che il portiere degli emiliani si è mosso in anticipo dalla linea di porta e il rigore è da ripetere. Antenucci al secondo tentativo non sbaglia calciando forte sotto l'incrocio e il punteggio torna in parità. Al 19' buona opportunità per il Bari: Antenucci entra in area e da posizione defilata effettua un traversone basso, il pallone arriva a Folorunsho che prova a correggere in spaccata ma il suo tentativo è debole. Al 20' nuova opportunità per il Parma con Mihaila, decisiva l'opposizione di Caprile sul rigore in movimento del romeno, servito dal connazionale Man. Il giovane portiere dei galletti si ripete anche al 31' su Bernabé, deviando in corner il sinistro a giro dello spagnolo. Vantaggio improvviso e bellissimo del Bari al 36': Folorunsho avvia l'azione con una sventagliata dalla retrovie che trova Cheddira largo a sinistra. L'italo-marocchino controlla, temporeggia e poi appoggia per l'accorrente Folorunsho che spacca la porta con un destro potente e preciso di prima intenzione. Palo clamoroso del Parma al 43': Pucino dimentica Vazquez che calcia a botta sicura ma colpisce il legno. Pochi istanti più tardi decisivo Caprile che devia in corner. Nei minuti di recupero del primo tempo pareggio dei padroni di casa con un calcio di punizione di Mihaila dal limite dell'area.

Cambia Pecchia durante l'intervallo: dentro Juric per Estevez, ammonito. Il Parma continua ad attaccare sfruttando le corsie esterne, il Bari si vede in contropiede con un sinistro di Botta agilmente parato da Chichizola. Al 61' occasione per la squadra di Pecchia: un pallone scodellato nell'area pugliese finisce tra Vazquez e Juric, quest'ultimo va al tiro il suo destro strozzato però finisce tra le braccia di Caprile. A una decina di minuti dal termine doppio cambio per Mignani, che dopo aver inserito Mallamo per Botta manda in campo Galano e Cangiano per Folorunsho e Cheddira. 

Parma-Bari: il tabellino

PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Del Prato, Romagnoli, Valenti, Oosterwolde; Estevez (46' Juric), Bernabè (71' Benedyczak); Man (71' Camara), Vazquez (76' Tutino), Mihaila; Inglese (57' Sohm). A disp: Corvi, Borriello, Balogh, Tutino, Bonny Ange-Yoan, Coulibaly, Circati, Zagaritis. All. Pecchia

BARI (4-3-1-2): Caprile, Pucino, Di Cesare, Terranova, Ricci; Maita, Maiello, Folorunsho (82' Galano); Botta (71' Mallamo); Antenucci (89' Bosisio), Cheddira (82' Cangiano). A disp.: Frattali, Polverino, D'Errico, Gigliotti,, Mazzotta, Bellomo, , Dorval. All. Mignani

Arbitro: Massa di Imperia
Assistenti: Moro – Garzelli
IV: Giordano
VAR: Paterna
AVAR: Imperiale

Marcatori: 3' Man (P). 11' rig. Antenucci (B), 36' Folorunsho (B), 45'+2 Mihaila (P)
Note - ammoniti Terranova, Cheddira (B), Estevez, Valenti, Mihaila, Bernabè, Del Prato (P). Recupero: 3' pt, 4' st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Bari 2-2: pareggio all'esordio per i biancorossi

BariToday è in caricamento