rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Calcio

Parma-Bari: le probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming

La Serie B inizia dal Tardini col match delle 20:45 tra gialloblù e biancorossi. Tra i padroni di casa assente il veterano Buffon sostituito da Chichizola, nel Bari torna Antenucci in coppia con l'ex Cheddira

L'attesa per il ritorno del Bari in Serie B è terminata. Questa sera alle 20:45, i biancorossi daranno il via al torneo nel match inaugurale contro il Parma.

Tanta la curiosità di vedere all'opera queste due squadre, tra le più ricche di storia in una B mai così blasonata. Da una parte i biancorossi, dominatori dello scorso Girone C di Serie C, reduci da due prove di forza in Coppa Italia contro Padova e Verona, dall'altra i ducali, corazzata che l'anno scorso partiva tra le favorite e che ha finito col mancare addirittura l'accesso ai playoff, ma che oggi è una squadra diversa, guidata dall'allenatore che ha portato la Cremonese in Serie A.

Per l'opening day del campionato cadetto, al Tardini è previsto un vero e proprio cerimoniale: oltre 200 ragazzi dei settori giovanili del Parma Calcio 1913 e delle società affiliate all’Academy realizzeranno una coreografia speciale costruendo un tricolore dinamico, accompagnati dal prestigioso Coro di Parma, guidato dal maestro Claudio Cirelli, che intonerà le Arie “Va, Pensiero” e “Libiamo ne’ lieti calici” di Giuseppe Verdi, simbolo del capoluogo emiliano. Prima del fischio d’inizio il Coro eseguirà, infine, l’inno “Fratelli d’Italia”.

Parma-Bari: i precedenti

Tra Parma e Bari esistono 58 precedenti complessivi tenendo conto delle sfide disputate tra Serie A, Serie B e Coppa Italia. Nel testa a testa sono in vantaggio i crociati, vincitori di 26 confronti, contro i 13 dei galletti e 19 pareggi. Nelle 29 partite giocate al Tardini, 16 i successi della squadra di casa, solo 3 quelli dei pugliesi, 10 i pareggi.

L'ultimo confronto tra le due compagini risale al campionato di Serie B 2017-2018, precisamente al 12 maggio 2018. Una partita vinta 1-0 dal Parma con gol di Gagliolo. All'andata, al San Nicola era finita 0-0. L'ultima vittoria del Bari al Tardini, invece, risale alla stagione 2010-2011, in Serie A: i biancorossi, passati in vantaggio al 62' con Parisi, furono raggiunti sul pari all'80' da Amauri ma l'honduregno Alvarez al 92' siglò il gol decisivo dell'1-2.

Confronto inedito tra Fabio Pecchia e Michele Mignani in gare ufficiali, da tecnici. I due, da calciatori, sono stati compagni di squadra nel Siena 2004/05 (serie A), allenati prima Gigi Simoni, poi da Gigi De Canio, giocando assieme per 6 partite.

Come arriva il Parma

Buone notizie per Fabio Pecchia: rispetto alla trasferta con la Salernitana in Coppa Italia, l'allenatore degli emiliani ritrova Oosterwolde, l'ex Tutino, Vazquez e Juric. Figurano invece tra gli indisponibili Buffon, l'altro ex Schiattarella, Osorio e Hainaut. Nel 4-2-3-1 ducale, il portiere sarà dunque Chichizola, mentre la linea difensiva dovrebbe essere composta da Delprato, Romagnoli, Valenti e Coulibaly (in ballottaggio con Oosterwolde). A centrocampo i prescelti dovrebbero essere Estevez e Juric, mentre sulla trequarti con Mihaila e Vazquez dovrebbe agire uno tra Bernabé e Man. In attacco, come unica punta, Inglese potrebbe alla fine spuntarla su Benedyczak.

Come arriva il Bari

Tra i biancorossi assenti lo squalificato Benedetti, l'infortunato Vicari e Ceter, che ancora sta completando il lavoro specifico per unirsi al resto del gruppo allenato da Michele Mignani. Rispetto alla gara di Verona, il tecnico genovese dovrebbe tornare al 4-3-1-2. In porta tutto sembra indicare la conferma per il giovane Caprile, ampiamente convincente nelle due uscite in Coppa Italia. Pucino e l'ex Ricci saranno i due terzini, mentre al centro della difesa capitan Di Cesare (ennesimo ex della partita) sarà affiancato da Terranova. A centrocampo Maita tornerà ad agire da mezz'ala lasciando la cabina di regia a Maiello e Folorunsho completerà il reparto. La trequarti sarà presidiata dall'inamovibile Botta, mentre in attacco ci sono ampie possibilità che Antenucci riprenda il posto occupato da Cangiano contro l'Hellas, tornando titolare in coppia con Cheddira, anche lui un ex, pur senza aver mai debuttato in gare ufficiali col Parma.

Parma-Bari: le probabili formazioni

PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Delprato, Romagnoli, Valenti, Coulibaly; Estevez, Juric; Bernabé, Vazquez, Mihaila; Inglese. All. Pecchia

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Terranova, Di Cesare, Ricci; Maita, Maiello, Folorunsho; Botta; Antenucci, Cheddira. All. Mignani

Arbitro: Massa di Imperia
Assistenti: Moro – Garzelli
IV: Giordano
VAR: Paterna
AVAR: Imperiale

Parma-Bari: dove vederla in tv e in streaming

Parma-Bari sarà visibile su DAZN, Sky (canali Sky Sport Uno 201, Sky Sport Calcio 202 e Sky Sport 251) e sull'app di Helbiz Live, previa attivazione di un account.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Bari: le probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming

BariToday è in caricamento