rotate-mobile
Calcio

Perugia-Bari 1-3: primo acuto dei Galletti, espugnato il Curi

Primo successo in campionato per gli uomini di Mignani: Caprile para un rigore, poi i gol di Folorunsho e Cheddira. Strizzolo prova a riaprirla ma Antenucci chiude la pratica. Espulsi per doppio giallo Sgarbi e Ricci

Prima vittoria in questo campionato di Serie B per il Bari, impostosi col risultato di 1-3 sul campo del Perugia. 

Gara ricca di emozioni al Curi: dopo un gol sciupato da Cheddira in avvio, Caprile ha parato un calcio di rigore. Al 10' poi la squadra di Mignani ha trovato il vantaggio con Folorunsho.

Nella ripresa Cheddira ha raddoppiato, e di lì a poco gli umbri hanno riaperto la gara con Strizzolo. Dopo i rossi sventolati per doppia ammonizione a Sgarbi e Ricci, Antenucci ha messo il sigillo finale sui primi 3 punti della stagione.

In attesa che la squadra venga completata in questi ultimi giorni di mercato, il tecnico biancorosso può cogliere ulteriori segnali positivi da parte dei suoi, soprattutto dai giocatori giovani che hanno trascinato la squadra in questo avvio di stagione, vedi proprio Caprile, Folorunsho e Cheddira, ai quali si sta affiancando l'esperienza dei veterani come Di Cesare, Maita e Antenucci. La prossima partita dei Galletti, ora a quota 5 in classifica, è in programma sabato 3 settembre alle 14:00, al San Nicola contro la Spal, anch'essa reduce dal primo successo in campionato contro il Cagliari.

Perugia-Bari 1-3: le pagelle

Perugia-Bari: la cronaca

Subito un'occasione mostruosa per il Bari con Cheddira, favorito dallo scivolone di un avversario si trova a tu per tu con Gori e calcia, il portiere perugino respinge e si fa trovare pronto anche sulla ribattuta dell'attaccante biancorosso. Sul successivo ribaltamento di fronte, rigore molto dubbio per il Perugia per presunto fallo di Maiello. Dal dischetto si presenta Olivieri che sceglie la soluzione centrale, Caprile respinge di piede e salva il risultato. Il vantaggio del Bari si concretizza al 10' dopo una grande azione: Folorunsho azionato col contagiri da Maita con un diagonale sinistro batte l'estremo difensore umbro per il momentano 0-1. Al 12' altra azione offensiva dei biancorossi: Bellomo crossa, Cheddira colpisce di testa ma il pallone termina fuori. Rischia il Bari al 16': Casasola pesca Kouan da solo a centro area, il colpo di testa del centrocampista di casa però è debole e mal indirizzato. Il Bari soffre soprattutto sulla fascia sinistra dalle parti di Ricci. Ancora una volta miracoloso Caprile al 34': il portiere biancorosso, aitutato dalla traversa, evita un colpo di testa a botta sicura di Angella. Forcing del Perugia nella parte finale di tempo. Kouan calcia, Caprile non trattiene ma chiude in corner su Strizzolo. Il primo tempo va in archivio con i Galletti in vantaggio.

Castori prova a cambiare inserendo Lisi per Dell'Orco ma la mossa non sortisce l'effetto sperato perché il Bari trova dopo 9' dall'inizio della ripresa: Folorunsho di testa aziona Cheddira, che approfitta di un'errata lettura di Gori e Angella, per depositare il pallone in rete. Gli umbri però, reagiscono quasi subito trovando la rete dell'1-2 con un colpo di testa di Strizzolo su assist di Casasola. Palo degli umbri  con Casasola. I Grifoni restano in 10 al 63': Sgarbi già ammonito commette fallo su Cheddira e viene espulso per doppio giallo. I pugliesi però non ne approfittano perché Ricci, reagisce dopo un contatto con Casasola e viene allontanato anche lui. Al 68' altra grande parata di Caprile sull'ennesimo colpo di testa umbro, questa volta di Casasola. Intervento determinante perché sul contropiede nasce il gol dell'1-3 del Bari: pallone al bacio di D'Errico, Antenucci è implacabile col diagonale destro. Subito dopo la rete, il 7 biancorosso lascia il posto a Dorval all'esordio tra i professionisti per il franco-algerino. Al 70' annullata la rete del 2-3 perugino per offside di Melchiorri. Ancora reattivo Caprile sul destro da lontano di Vulic. Nel finale dentro anche Benedetti e Mallamo per Folorunsho e Maita. A tre minuti dal 90' Cheddira, lanciato in campo aperto, spreca l'occasione per realizzare il poker calciando addosso a Gori.  

Perugia-Bari 1-3: il tabellino

PERUGIA (3-5-2): Gori; Sgarbi, Angella, Curado; Casasola, Luperini, Vulic (85' Matos), Kouan (74' Santoro), Dell'Orco (46' Lisi); Strizzolo (63' Di Serio), Olivieri. A disp.: Furlan, Righetti, Vulikic, Angori, Paz, Baldi, Giunti. All. Castori

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Di Cesare, Terranova, Ricci, Maita (85' Mallamo), Maiello, Folorunsho (85' Benedetti); Bellomo (57' D'Errico); Antenucci (71' Dorval), Cheddira. A disp.: Frattali, Polverino, Botta, Gigliotti, Galano, Zuzek, Bosisio, Cangiano. All. Mignani.

Arbitro: Sozza di Seregno
Assistenti: Di Vuolo - Fontemurato
IV: Carrione
VAR: Sacchi
AVAR: Schirru

Marcatori: 10' Folorunsho (B), 54' Cheddira (B), 57' Strizzolo (P), 69' Antenucci (B)
Note - ammoniti Dell'Orco, Kouan, Sgarbi, Olivieri, Casasola (P), Ricci (B), Di Cesare, D'Errico. Espulsi per doppia ammonizione Sgarbi (P) e Ricci (B). Recupero: 3' pt, 5' st. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Bari 1-3: primo acuto dei Galletti, espugnato il Curi

BariToday è in caricamento