Calcio

Promozione, il focus sulle squadre baresi: l'Atletico Acquaviva ne fa sette, prima gioia per la Rinascita Rutiglianese

Questo il bilancio delle squadre baresi nella terza giornata del girone A: tre vittorie e tre sconfitte, con un 'derby' disputato

Tre vittorie e tre sconfitte, con un 'derby' disputato: questo il bilancio delle squadre baresi impegnate nella terza giornata del girone A del campionato di Promozione.

Il risultato più sorprendente è senza dubbio quello dell'Atletico Acquaviva, che allo stadio Giammaria ha travolto senza appello la Virtus San Ferdinando con un secco 7-0, cogliendo così la prima vittoria in campionato. La squadra allenata da Michele Delle Foglie ha dominato l'incontro dall'inizio alla fine: sugli scudi l'attaccante Pastore, autore di una tripletta nel primo tempo (14', 25' e 40') e il suo compagno di reparto Abrescia, che ha lasciato il segno con una doppietta al 32' e al 55'. Gli altri gol sono stati a firma di Pastore (40'), Faliero (62') e Lenoci (72'). L'Atletico Acquaviva sale così a quota 4 punti in classifica.

Ritrova la vittoria il Bitritto Norba, corsaro al Madrepietra Stadium contro lo Sporting Apricena: 0-2 il risultato finale, a firma della punta Terrone che nella ripresa ha trascinato letteralmente i suoi. Prima ha trasformato il calcio di rigore concesso per il fallo su Dell'Oglio (60') e poi è andato a segno servito da Strippoli al 68'. Una prova convincente quella dei ragazzi di mister Michele Carella, ora al secondo posto a 7 punti assieme ad Arboris Belli e Don Uva. Terrone invece si è preso la vetta della classifica capocannonieri del girone, con 5 gol fatti.

Dopo due sconfitte consecutive la Rinascita Rutiglianese trova la prima gioia in campionato battendo il Football Club Acquaviva di misura al Comunale. Una gara vivace caratterizzata da un botta e risposta iniziale tra le parti con le occasioni di Dipierro, Carnevale e P. Farella. Al 23' viene annullato un gol ai padroni di casa, realizzato da Minervino, per fuorigioco, tuttavia lo stesso Minervino successivamente è abile ad approfittare di un errore difensivo ospite e di servire Mongiello per un comodo centro (29').  La Rinascita Rutiglianese resiste e non corre rischi, anche se nel finale di gara Lanzilone per poco non trova il gol del pareggio con un tentativo in piena area di rigore. Tra le fila del Football Acquaviva, fermo a un punto in classifica, c'è da registrare il ritorno in campo del capitano Daniele Leo dopo 734 giorni.

Rimane ancorata all'ultimo posto a quota zero punti la Fesca Bari, sconfitta allo campo Sportivo Sante Diomede dal Lucera: gli ospiti  vanno subito sullo 0-2 grazie alle reti di Graziano e Ricciardi; i gialloneri reagiscono accorciando le distanze con Pastoressa e spingendosi in avanti alla ricerca del pareggio ma Balletta in transizione chiude i giochi. Finisce 1-3.

Altro ko, il secondo consecutivo, per il Football Club Capurso, stavolta contro la Nuova Spinazzola: 2-0 il finale al campo sportivo Alen Fasciano, frutto di una gara ben condotta dai padroni di casa. Lomuscio e Loconte i marcatori che hanno condannato gli ospiti,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il focus sulle squadre baresi: l'Atletico Acquaviva ne fa sette, prima gioia per la Rinascita Rutiglianese

BariToday è in caricamento