Sabato, 31 Luglio 2021
Calciomercato

Albadoro-Avellino difficile. Brutto ko col Benevento: 1-3

Continua il mercato in casa Bari: uno degli uomini cercati con insistenza è Diego Albadoro, appetito dall'Avellino. L'attaccante napoletano, però, difficilmente andrà in Irpinia. In amichevole, brutto ko col Benevento

Dopo l'eliminazione della settimana scorsa per mano del Perugia dalla coppa Italia, il Bari continua a lavorare per arrivare al meglio all'inizio del campionato di serie B, fissato la prossima settimana quando i biancorossi incontreranno il Cittadella.

Nonostante l'arrivo dell'attaccante Iunco, il mercato in entrata per la società di via Torrebella in questo momento sembra ristagnare nonostante manchino almeno tre pedine per approntare lo scacchiere tattico di Torrente. In uscita, invece, le voci relative ai giocatori biancorossi sono piuttosto insistenti: dopo Claiton, infatti, sembra che Diego Albadoro sia appetito dall'Avellino. L'attaccante napoletano, classe 1989, sembra essere stato richiesto espressamente dal tecnico biancoverde Rastelli per affiancare Castaldo nella prima linea irpina. Il passaggio di Albadoro ai lupi campani, però, sembra molto difficile: l'ex attaccante della Juve Stabia, infatti, ha siglato fin qui l'unico gol ufficiale della compagine barese(il momentaneo 1-0 contro il Perugia in coppa Italia) ed è tenuto molto in considerazione dall'allenatore dei galletti Torrente che lo vede molto bene come uno dei due esterni del suo tridente. Per questo motivo, quindi, Albadoro con tutta probabilità resterà in biancorosso.

Nel frattempo, proprio Albadoro ha siglato il gol della bandiera del Bari nell'amichevole contro il Benevento: nella gara terminata poco fa allo stadio Vigorito, infatti, i biancorossi hanno perso per 3-1 mostrando ancora grosse lacune in tutte le zone del campo. Fra i migliori nei biancorossi è stato il portiere rumeno Pena, abile, soprattutto nel primo tempo, a salvare ripetutamente i suoi compagni prima di naufragare nella ripresa dopo che il primo tempo si era chiuso sull'1-1 grazie alle reti di Altinier su rigore per i giallorossi e, appunto, di Albadoro per il Bari. Piuttosto male la difesa che, orfana dell'infortunato Borghese, ha mostrato grosse lacune a sinistra dove Defendi, in assenza di un esterno mancino di ruolo, fa fatica ad adattarsi. Sottotono anche il centrocampo visto che Romizi, Sciaudone, Bellomo e Rivaldo sono riusciti a fornire pochi palloni giocabili agli attaccanti e, forse complici anche i ritmi pesanti del lavoro agostano, non sono riusciti a fare al meglio la fase di filtro. Da rivedere anche l'attacco: sebbene ancora senza Iunco, lasciato a riposo per un affaticamento muscolare, Caputo, Galano e, nella ripresa, Ghezzal e Fedato hanno impensierito poche volte la difesa campana, bucata solo da Albadoro, ancora una volta, come a Perugia, il più in palla dei compagni di reparto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albadoro-Avellino difficile. Brutto ko col Benevento: 1-3

BariToday è in caricamento