Bari, conosciamo meglio gli ultimi arrivi De Falco e De Paula

Ecco l'identikit degli ultimi acquisti in casa Bari, entrambi provenienti dal Chievo: il centrocampista Andrea De Falco e l'attaccante Marcos Ariel De Paula

Come ufficializzato ieri dalla società con un comunicato diffuso sul proprio sito internet, il Bari ha acquisito dal Chievo Verona le prestazioni del centrocampista Andrea De Falco e dell'attaccante Marcos Ariel De Paula. Entrambi arrivano in Puglia con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà. Nella trattativa dovrebbe rientrare anche l'attaccante biancorosso Francesco Grandolfo visto che il prodotto della primavera barese dovrebbe fare percorso inverso, seppur l'ufficialità non sia ancora arrivata. Per provare a capire caratteristiche e peculiarità dei due nuovi arrivi del club di Torrebella eccovi una scheda approfondita:

DE FALCO, CENTROCAMPISTA TUTTOFARE - La coniugazione di corsa e piedi buoni: è questo in parole povere Andrea De Falco. Classe 1986, De Falco nasce e cresce calcisticamente ad Ancona, società con la quale esordisce in serie A a soli 18 anni collezionando sette presenze nel 2003-04. La buona personalità spinge la Fiorentina ad acquistarlo a fine stagione ma con i viola non vedrà mai il campo, pur essendo uno dei migliori della squadra primavera che raggiunse la finale del campionato di categoria. Dopo sei mesi in prestito al Pisa, nel 2006 il giocatore inizia ad emergere sui palcoscenici che contano: De Falco, infatti, va in B a Pescara e diviene un punto fermo degli abruzzesi con 25 presenze e 2 gol. L'anno successivo cambia ancora maglia finendo al Taranto in C1 ma è dal 2008 che De Falco fa il salto definitivo: torna nella sua Ancona e in due stagioni colleziona più di settanta presenze e cinque reti. Nella stagione scorsa, poi, riesce a fare ancora meglio: va al Sassuolo e con i neroverdi gioca 35 volte segnando 5 reti prima di tornare al Chievo che lo gira al Bari. Le sue caratteristiche principali sono la corsa e l'aggressività anche se ha tutti i crismi per fare il classico centromediano metodista, ossia il registro arretrato, colui che è il fulcro della manovra visto che De Falco è in possesso di una buona qualità e di un ottimo tiro da fuori che lo rende pericoloso anche in fase offensiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DE PAULA: ALA MA ALL'OCCORRENZA BOMBER - Eclettico anche il rinforzo offensivo, l'attaccante brasiliano Marcos De Paula. Ventottenne proveniente da Bariri, De Paula ha girato l'Italia in lungo e in largo: arrivato alle giovanili del Chievo nel 2001, l'anno dopo trasloca già verso la Mlano rossonera che lo fa emergere nel torneo di Viareggio. Torna a Verona l'anno dopo e da quel momento sarà un continuo girovagare: l'attaccante sudamericano, infatti, in sei stagioni veste otto maglie diverse, tutte in Serie C ad eccezione di quella del Chievo. Dalle esperienze con Cittadella, Imolese, Belluno, Benevento, Pro Sesto, Martina Franca, Manfredonia e Foggia pare emergere una sua prerogativa: quella di non essere un bomber. In un centinaio di presenze nelle varie piazze, infatti, De Paula segna una ventina di reti. In queste stagioni viene fuori la sua caratteristica principale ossia la velocità, peculiarità che pare etichettarlo come ala o attaccante esterno. Nel 2008-09, però, De Paula fa capire che il bomber lo può fare eccome: nel Foligno, infatti, il sudamericano vive la sua migliore annata con 14 gol in 31 presenze. Dopo due stagioni da comprimario al Chievo, a gennaio 2011 viene girato in prestito al Padova dove, pur giocando come attaccante esterno, sigla 6 reti in 22 partite. Arriva a Bari, quindi, con la possibilità di consacrarsi come bomber anche in serie B. Al San Nicola, certamente, se lo augurano tutti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento