menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Grosso

Fabio Grosso

Bari, Grosso arriva mercoledì. Primi input sul mercato: nel mirino tanti giovani

Il nuovo tecnico è atteso in città per mercoledì per iniziare il suo cammino biancorosso. In Puglia con lui, potrebbero seguirlo alcuni enfant prodige bianconeri. Lupo nuovo responsabile del settore giovanile

L’avventura barese di Fabio Grosso sta finalmente per incominciare. Il tecnico scelto da Giancaspro e Sogliano per guidare il Bari nel prossimo campionato di Serie B, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, dovrebbe arrivare nel capoluogo pugliese nella giornata di mercoledì. Ancora da stabilire se la presentazione alla stampa avverrà nella stessa giornata o invece bisognerà attendere giovedì.

Ciò che è certo è che all’inizio dell’era Grosso manca davvero poco. Per l’ex tecnico della Juventus Primavera, finora abituato a confrontarsi con i giovani, sarà un battesimo del fuoco. La piazza barese, infatti, è tanto calorosa quanto piena di contraddizioni, un fattore questo, costato caro a colleghi ben più navigati.Il prossimo torneo cadetto, inoltre, sarà uno dei più difficili e affascinanti degli ultimi anni vista la presenza di tante squadre blasonate. La mancanza di esperienza da tecnico di una prima squadra rende assai rischiosa la scelta del duo Giancaspro-Sogliano, tuttavia, l’allenatore di origini abruzzesi ha dalla sua il carisma che solo un campione del mondo può avere. Quando si parla di Fabio Grosso, infatti, non si fa riferimento a una ‘figurina’, bensì a colui che nel 2006, con il goal decisivo alla Germania in semifinale e con l’ultimo rigore della serie nella finale di Berlino, fece urlare gli italiani come non succedeva dal 1982.

LE PRIME MOSSE DI MERCATO – Non essendosi ancora insediato ufficialmente Grosso non ha ancora reso esplicite le proprie richieste sul mercato ma è in contatto con Sogliano per definire le linee guida della campagna acquisti biancorossa. Verosimilmente il nuovo tecnico potrebbe richiedere di portare al San Nicola alcuni tra gli elementi più validi della Primavera bianconera. In quest’ottica si sono fatti spesso i nomi di Moise Kean (attaccante) e Luca Clemenza (trequartista Probabile il ritorno del ceco Roman Macek, che ha già vestito la maglia biancorossa in prestito da gennaio fino a giugno. Un altro baby che potrebbe fare ritorno in Puglia dopo l’esperienza della scorsa stagione è Elio Capradossi. Legato contrattualmente alla Roma, il Bari avrebbe intenzione di riscattarlo nonostante i giallorossi detengano un diritto di controriscatto. Visti i buoni rapporti tra i due club, tuttavia, l’ipotesi di un nuovo accordo in prestito appare la più praticabile. Incerto, invece, il futuro di alcuni dei giocatori più esperti. Da valutare in particolar modo le posizioni di Cassani e Moras.

CAMBIO AL VERTICE DEL SETTORE GIOVANILE - Sempre in tema di giovani, va segnalato l'inserimento in organico di una nuova figura. Per ricoprire la carica di responsabile del settore giovanile biancorosso, la scelta è ricaduta su Fabio Lupo, ex centrocampista che ha vestito la maglia del Bari per quattro stagioni dall’87 al ’91. Il 49enne pescarese, prenderà il posto di Corrado Cotta, a cui dovrebbe essere affidato un incarico diverso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento