menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari, ufficiale la cessione di Montalto alla Reggina. Nelle prossime ore la firma di Cianci

Sliding doors nell'attacco biancoross: esce il classe '88 di Erice, autore fin qui di 4 gol, entra il bomber della Città Vecchia, fino alla scorsa giornata capocannoniere del Girone C

Adriano Montalto lascia il Bari a distanza di pochi mesi dal suo arrivo (si aggregò ai biancorossi lo scorso 5 ottobre). L'attaccante di Erice è stato ceduto a titolo definitivo alla Reggina, compagine che milita nel campionato di Serie B.

Una cessione che potrebbe risultare poco comprensibile a più di qualche tifoso, viste le 4 marcature in 15 presenze senza quasi mai partire titolare ma che probabilmente ha alla base motivi di natura economica. Il sostituto dell'ex Cremonese, salvo colpi di scena, dovrebbe essere Pietro Cianci, attaccante barese di proprietà del Teramo attualmente in prestito al Potenza (raggiunto l'accordo con gli aprutini, prossimi avversari dei Galletti, che verseranno un indennizzo al club lucano).

Il ragazzo della Città Vecchia, un classe 1996 alto 196 cm e secondo miglior marcatore del Girone C con 10 reti, cresciuto nelle giovanili biancorosse e poi scartato, coronerà dunque il suo sogno (spesso ribadito nellle interviste rilasciate) di vestire la maglia del Bari in prima squadra e con Mirco Antenucci, nuovo re del gol del girone meridionale comporrà una coppia d'attacco che è stata capace di segnare già 21 gol.

Bari, Montalto alla Reggina: il comunicato

"SSC Bari comunica di aver raggiunto l’accordo con la Reggina 1914 per la cessione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive dell'attaccante classe '88 Adriano Montalto. A Montalto il ringraziamento per quanto fatto in questi mesi in cui ha vestito il biancorosso unitamente agli auguri per un futuro denso di soddisfazioni, sportive e non".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento