Calciomercato Bari: preso Mattia Maita dal Catanzaro. Sarà in panchina con il Rieti

Regista e mezz'ala, il classe '94 arriva a Bari con accordo biennale con opzione per il terzo. Sarà gia a disposizione per la sfida di domenica contro i laziali

Mattia Maita (foto Instagram @maitamattia94)

Dopo oltre due settimane dall'apertura del calciomercato invernale il Bari ha finalmente messo a segno il suo primo colpo: si tratta di Mattia Maita, centrocampista del Catanzaro che arriverà in biancorosso a titolo definitivo.

Da quanto si apprende il classe '94 arriva in Puglia con un contratto fino al 2021 con opzione di rinnovo per un altro anno. Capitano della formazione calabrese, Maita può giocare da vertice basso o da mezz'ala, caratteristiche che lo rendono il sostituto ideale dell'infortunato Hamlili (clavicola rotta, dovrebbe star fuori circa 50 giorni). Il calciatore è atteso in serata a Bari, domani si allenerà agli ordini di Vivarini e dovrebbe essere già a disposizione per la gara di domenica contro il Rieti al San Nicola .

Ancora in stand-by le trattative per gli acquisti di Karim Laribi e Nikola Ninkovic, trequartisti di proprietà di Hellas Verona (in prestito all'Empoli) ed Ascoli. L'italo-tunisino dovrebbe arrivare all'inizio della prossima settimana mentre per il serbo l'affare sembra vicino a sfumare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento