Venerdì, 17 Settembre 2021
Calciomercato

Bari, colpo argentino: definito l'ingaggio di Rubén Botta

Il trequartista sudamericano firmerà un biennale con i biancorossi. Era svincolato dopo aver giocato l'ultima stagione con la Sambenedettese

(foto instagram Ruben Botta @bottiss)

Lentamente, in uno scenario complesso come ribadito dal ds Polito, il mercato del Bari continua ad evolversi. Dopo D'Errico, Belli e Mazzotta, la voce 'arrivi' è pronta ad arricchirsi di un altro nome: si tratta di Rubén Botta, trequartista argentino classe '90.

Chi ha buona memoria e segue il calcio si ricorderà di questo ragazzo argentino portato in Italia dall'Inter nel 2014. Con i nerazzurri - che lo parcheggiarono prima al Livorno e poi al Chievo - non ha avuto fortuna racimolando appena una decina di presenze. Non riuscendo ad affermarsi in Italia, Botta è poi tornato dall'altra parte dell'oceano vestendo le maglie di Pachuca, San Lorenzo e Defensa y Justicia. Nell'estate del 2020, chiamato da Paolo Montero e dal connazionale Pedro Pasculli, ha riprovato l'avventura italiana ripartendo dalla Serie C con la Sambenedettese.

Con la Samb l'impatto è stato più che buono: nella passata stagione con i marchigiani ha messo a referto 30 presenze condite da 8 reti e 7 assist. Un contributo importante che potrebbe far comodo al Bari, così come la sua capacità di occupare più ruoli offensivi, da quello naturale di trequartista, ma anche da ala o da seconda punta.

Botta si trova già a Bari in attesa di sbrigare le ultime formalità burocratiche e l'iter sanitario per potersi allenare con il resto del gruppo. Secondo le prime indiscrezioni dovrebbe firmare un accordo biennale fino al 2023.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, colpo argentino: definito l'ingaggio di Rubén Botta

BariToday è in caricamento