Bari: ufficiale (o quasi) Mastronunzio, Gazzi a Siena. Domenica c'è lo Spezia

Dopo un lunghissimo tira e molla, pare essere arrivata al capolinea la telenovela Mastronunzio: l'attaccante del Siena sembra essere in procinto di arrivare a Bari anche se la firma slitta ancora. Conseguentemente, Alessandro Gazzi torna in A con la maglia dei toscani

L'attaccante Mastronunzio in arrivo dal Siena

E' stato il tormentone biancorosso delle ultime due settimane: Mastronunzio si, Mastronunzio no. Ebbene, sembra essersi risolto con la fumata bianca la trattativa che vedrà l'attaccante empolese lasciare il Siena per approdare al Bari anche se la 'Vipera', come si apprende dal sito ufficiale del Bari, ha fatto slittare la firma dell'accordo. In concomitanza con l'arrivo di Mastronunzio, lascia il Bari (ed era solo una questione di tempo) il centrocampista Alessandro Gazzi che fa il percorso inverso riabbracciando la serie A con la maglia bianconera del club toscano.

I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE - Come detto, Salvatore Mastronunzio dovrebbe a breve firmare il suo approdo al Bari. A comunicarlo nel tardo pomeriggio di ieri è stato proprio il club biancorosso che, in una nota ufficiale apparsa sul proprio sito, ha specificato, però, lo slittamento della firma del bomber empolese: "L'As Bari comunica di aver ceduto a titolo definitivo all'AC Siena il giocatore Gazzi. Altresì, informa che Bari e Siena hanno concordato il trasferimento a titolo temporaneo di Salvatore Mastronunzio, il quale per seri motivi famigliari, ha chiesto e ottenuto alcuni giorni di riflessione prima di accettare il trasferimento": questo quanto apparso sul sito del club pugliese. Al Bari, per la cessione di Alessandro Gazzi al Siena, vanno due milioni di euro a cui si aggiunge il prestito gratuito di Mastronunzio e la compartecipazione del club senese al pagamento al 50% dello stipendio dell'attaccante empolese. Con l'arrivo di Mastronunzio (salvo clamorosi ribaltoni o colpi di scena), il Bari presumibilmente chiude col botto il mercato riguardante il reparto offensivo. Esperto attaccante di 31 anni, Mastronunzio è un bomber di razza: sempre fra serie B e Lega Pro, il giocatore empolese ha siglato in carriera oltre cento reti raggiungendo quasi sempre (se si eccettuano le stagioni 2000-01 alla Rondinella, 2003-04 ad Ascoli e 2006-07 a metà fra Frosinone e Foggia) la doppia cifra. Da urlo il triennio passato all'Ancona dal 2007 al 2010: con la maglia dei marchigiani, infatti, Mastronunzio sigla 59 reti in 119 gare, in pratica una rete ogni due partite consacrandosi sul palcoscenico della B. La scorsa stagione, vissuta fra alti e bassi al Siena, gli ha permesso comunque di collezionare 34 presenze corredate da nove reti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DOMENICA COPPA ITALIA CONTRO LO SPEZIA - Nel frattempo, la truppa di Torrente è al lavoro per preparare al meglio il primo impegno ufficiale della stagione 2011-12: al San Nicola, infatti, domenica i biancorossi ospiteranno lo Spezia in un incontro valido per il secondo turno preliminare di coppa Italia. Sebbene il club ligure militi in una categoria inferiore rispetto ai galletti, l'avversario è tutt'altro che facile: i bianconeri, infatti, oltre ad avere nelle gambe già un match ufficiale, quello del primo turno preliminare dove gli spezzini hanno travolto a domicilio 3-0 il Valle d'Aosta, possono annoverare nelle loro fila giocatori di categoria superiore. Nello Spezia, infatti, militano svariati giocatori che hanno giocato per diversi anni sia in B che in A come Claudio Rivalta (più di cinque stagioni in serie A con le maglie di Torino, Atalanta e Perugia), Ighli Vannucchi (anch'egli in A con Empoli e Salernitana), Filippo Carobbio (due anni di A con la Reggina), Antimo Iunco (una vita in B con Verona, Torino e Cittadella con la parentesi al Chievo in serie A) e Felice Evacuo (13 reti con la maglia del Frosinone in B nel 2007). Insomma, una compagine da prendere con le molle anche se il Bari visto contro la Real Sociedad è apparso piuttosto in palla. La vincente del confronto, affronterà nel terzo turno preliminare la vincente di Varese-Avellino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento