Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Calcioscommesse: i tesserati annunciano esposto contro la Figc

Chiederanno alla Procura di Bari di verificare eventuali responsabilità della Figc nella vicenda: ingiusto costringere la società a pagare gli stipendi ai calciatori che pur sapendo non hanno denunciato le combine

"Il vero scandalo nella vicenda del Bari calcio è che la società  sia costretta dalla Figc a pagare, entro le prossime 48 ore, gli stipendi dello scorso anno ad atleti che si sono resi protagonisti di gravi inadempienze contrattuali". "Il riferimento è non solo ai mercenari che si sarebbero vendute le partite (che andavano già sospesi), ma anche a quei giocatori che sapevano e non hanno denunciato le combine e che sono altrettanto responsabili di infedeltà ai colori sociali". A parlare è Mimmo Magistro, uno dei promotori dell'esposto alla Procura di Bari contro la Figc. Obiettivo della denuncia è quello di verificare eventuali responsabilità nella vicenda del calcioscommesse da parte della Federazione. In particolare, secondo i denuncianti, sarebbe ingiusto costringere la società, che attualmente in crisi dal punto di vista finanziario, a pagare gli stipendi anche a quei calciatori che, pur non essendo stati direttamente coinvolti nella vicenda calcioscommesse, erano comunque a conoscenza delle combine e tuttavia non hanno parlato denunciando chi truccava le partite.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: i tesserati annunciano esposto contro la Figc

BariToday è in caricamento