Canoisti del Cus Bari, importante affermazione alle gare regionali con 23 ori 4 argenti e 4 bronzi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

E' stata la gara dell'orgoglio per gli atleti e i tecnici della sezione Canoa del CUS Bari quella appena conclusasi. Malgrado le tante polemiche e le vicissitudini avverse , la compagine cussina guidata dai tecnici Dario Bianchini e Antonio Romano , alle gare regionali disputate al CC Barion hanno conquistato un grandissimo risultato su 38 gare partecipate, portano a casa 23 ori 4 argenti e 4 bronzi. In una splendida giornata di sole, gli atleti cussini con una splendida prestazione che ha "sugellato il sodalizio tra il mare e la sua città'", hanno cancellato le nubi che da qualche giorno ombreggiano il futuro. " Una prova di grande orgoglio- spiegano all'unisono i tecnici - che mostra come i nostri ragazzi, e la nostra città hanno sete della canoa olimpica, e con questi risultati ancora una volta la canoa si dichiara al grande pubblico, inutile non dirlo a Bari, si scrive canoa, e si legge CUS. Per il futuro, speriamo che la società civile, le autorità possano vedere e comprendere che lo sport nautico nel Cus Bari non può e non deve morire. Noi siamo genitori di figli canoisti, siamo un esempio di come lo sport ed i suoi valori amicizia, lealtà e rispetto, negli anni si consolidano sempre di piu'. Siamo per i piu' piccoli esempi di come con la forza di volontà si superano tutti i problemi." Tra i tanti successi, sono da annoverare le vittorie, in gare di debutto, dell'Allieva A Mariana Valerio che col suo K1 nei 200m precede "l'amichetta" Amanda Catalano, sempre del Cus. Primo posto sempre Allievo A per il K1 di Mattia Apollonio sui 200m. Tra i Cadetti A spicca la vittoria di Elias Alpino su C1 mentre Gabriele Verrascina, nel K1 200m Cadetti B. Nella Categoria Junior sui 5000m vittorie per Leo Pascazio oltre al K2 CASERTANO G. -MORETTI L., poi tante vittorie tra i tanti universitari, gli under 23 ed i senior. Ma degno di nota è la presenza, con vittoria, del K4 Categoria Master. GERNONE Gianni, CAPPELLUTI Beppe, VALERIO Gaetano (capo sezione della canoa peraltro) e CASERTANO Raffaele.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento