menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari-Foggia, Carrera alla vigilia: "Vincerà chi avrà più voglia di fare la partita"

Il tecnico biancorosso ha parlato alla vigilia del Derby di Puglia con i Satanelli. Rientrano Antenucci, Di Cesare, Rolando e Sabbione

Una vittoria e un pareggio nelle prime due partite per il Bari di Massimo Carrera che arriva da imbattuto al derby di sabato pomeriggio contro il Foggia.

L'allenatore biancorosso ha commentato l'avvicinamento alla stracittadina con i Satanelli nella consueta conferenza stampa della vigilia. Buone notizie dall'infermeria che dovrebbe restituire al tecnico Antenucci, Di Cesare e Rolando: "Le notizie sono positive - conferma -. Abbiamo recuperato tre giocatori, dopo la rifinitura valuteremo chi impiegare o meno e quale sarà la loro condizione".

Considerato l'exploit di Cianci, autore di due gol nelle prime due partite, e il rientro di Antenucci, Carrera potrebbe variare qualcosa nell'assetto offensivo: "Ci sono tante idee, bisogna capire la disponibilità e la prontezza dei calciatori, se saranno in grado di capire ciò che chiedo. Valuterò la condizione fisica e chiederò qual è la loro disponibilità".

Sul derby, il secondo in pochi giorni dall'inizio della sua avventura sulla panchina barese: "Sono partite particolari, che vanno disputate con cattiveria agonistica. La vittoria andrà a chi ha più voglia di vincere e fare la partita. Non conta la forma ma solo l'approccio mentale, sarà una battaglia da affrontare e dovremo farci trovare pronti. Dobbiamo vincere e continuare a far più punti possibili".

L'allenatore biancorosso si è detto convinto del fatto che il Bari possa puntare alla promozione, sia pure attraverso i playoff: "Io ci credo alla Serie B, altrimenti non avrei accettato questo incarico. Ringrazio dell'affetto che ho ricevuto da tutti ma devo portare risultati. Solo con questo possiamo far tornare a sognare i tifosi. Sudando la maglia e cercando di vincere le partite. Ho visto un gruppo unito che ha voglia di lavorare e ascolta quel che dico. Ho parlato di sogni, fanno parte della vita, bisogna avere passione e ambizione di raggiungere qualcosa di importante. Abbiamo la possibilità e il dovere di provarci fino alla fine".

Carrera ha parlato anche del Foggia: "Dovremo essere bravi a tenere la squadra corta e stretta e non lasciare spazio alle loro ripartenze. Il Foggia è pericoloso, non il singolo giocatore. Sono l'organizzazione di squadra e la disponibilità al sacrificio a fare la differenza. Come si vince? Quando alleni una squadra devi allenare la tattica, il fisico e la mente. Ogni giorno si cercano di dare motivazioni e benzina alla squadra"

Sarà un altro derby senza i tifosi che in una partita del genere si sarebbero esaltati: "Ai tifosi non faccio nessun appello, sono calorosi, sarebbero stati il 12° uomo in campo. Conosco il calore che può dare questa tifoseria alla squadra".

L'Avellino, che precede il Bari in classifica di 4 punti, in questo turno riposerà e per i biancorossi ci sarà la possibilità di portarsi a -1: "Non deve essere il derby della svolta. Dobbiamo vincere per aumentare le possibilità di tornare secondi, l'unica cosa che conta è questa. Dobbiamo fare più punti possibili di qui alla fine".

Alcuni cronisti sono tornati sulla prestazione della squadra a Catania: "Non credo che abbiamo sofferto i ritmi alti. Dopo l'uscita di Cianci non siamo più riusciti a stare alti e ci siamo schiacciati. Fa parte del calcio. Sono stato contento dei ragazzi perché hanno lottato fino alla fine. Bisogna andare in campo pensando partita per partita. Conosco le qualità di ogni singolo giocatore. Il Catania ci ha tenuto in difesa. Era difficile giocare e ripartire, potevamo fare meglio quando eravamo in possesso di palla ma sono cose che stiamo cercando di migliorare".

Infine Carrera ha risposto ancora una volta a proposito della possibilità di tesserare degli svincolati: "Avere più alternative è importante ma devono esserci le condizioni giuste, tecniche. Non è facile trovare un giocatore che sia già pronto per giocare. Se interverremo lo faremo per aumentare la qualità del gruppo".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento