menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Carrera

Massimo Carrera

Bari, Carrera sul derby col Monopoli: "Partita tosta. Se giochiamo per la maglia usciremo da questo momento"

Alla vigilia della stracittadina con i biancoverdi che segnerà il suo debutto in panchina, il nuovo tecnico biancorosso ha fatto il punto sulla situazione della sua squadra

Prima conferenza pre-partita per il nuovo tecnico del Bari, Massimo Carrera intervenuto alla vigilia del derby con il Monopoli, in programma mercoledì sera alle 20:30 per la 25ª giornata di Serie C.

La curiosità dei cronisti era legata soprattutto alle condizioni in cui il nuovo mister ha trovato la squadra in questi primi giorni di lavoro con il gruppo: "Ho trovato un Bari molto buono sin dai primi allenamenti che ho fatto - ha dichiarato il tecnico -. C'è voglia di fare, fisicamente stanno bene, erano attenti a ciò che spiegavo. Abbiamo sicuramente qualche problema ma dobbiamo pensare alla partita, abbiamo una rosa importante, chi giocherà non farà rimpiangere gli altri. Riguardo all'atteggiamento in campo, ho guardato qualche partita per farmi delle idee dei giocatori e di cosa mi possono dare. Proveremo delle situazioni per mettere in campo una formazione che sia in grado di fare la partita. Il modulo? Il mio progetto di gioco lo faranno i calciatori. In base alla loro disponibilità proverò a mettere in campo una squadra equilibrata, che vada in campo senza paura e giocare a calcio".

Non è un momento semplice, tra risultati negativi, infortuni e il cambio di staff tecnico ma per il nuovo allenatore è fondamentale vedere una reazione soprattutto sul piano nervoso: "Dobbiamo cercare di vincere le partite, andare in campo da squadra, giocare con intensità e cattiveria avendo rispetto per tutti ma paura di nessuno. Conterà la personalità". E sulla possibilità di attingere al mercato degli svincolati: "Valuteremo con la società, se ci sarà modo di intervenire interverremo altrimenti faremo il possibile per recuperare gli infortunati".

Carrera ha parlato anche degli avvesari di domani sera, il Monopoli allenato da Giuseppe Scienza: "Sono una squadra organizzata, aggressiva, che gioca un buon calcio. Bisognerà lottare fino alla fine e cercare di giocare a pallone il più possibile. Il Monopoli ha giocatori interessanti, pressa tanto. Sono certo che ci renderanno la vita difficile".

L'allenatore dei Galletti ha fatto il punto sulla situazione dell'infermeria: "Mi baso su ciò che dice lo staff, non voglio rischiare nessuno. Penso di mettere in campo chi ha i 90' nelle gambe. In panchina andrà chi è arruolabile e ci sono anche ragazzi della Berretti". "Non cerco alibi, anche se abbiamo assenze giochiamo in 11 come giocano gli altri. L'importante è non pensare di andare in campo e vincere perché ci chiamiamo Bari. Ogni partita deve essere una battaglia. Ci vogliono la grinta e l'intensità che le altre squadre mettono contro di noi. Cianci? Lo staff mi ha detto che è arruolabile, può giocare senza correre rischio di ricadute. Nel calcio come nella vita ci sono momenti difficili, le squadre forti si rialzano subito. Pensiamo al futuro attraverso il presente dimenticando il passato".

Infine un ultimo commento sulle sensazioni dopo i primi giorni da tecnico del club biancorosso: "Allenare il Bari mi fa effetto, avendoci giocato so cosa si aspetta la piazza. Dobbiamo andare in campo e dare tutto ciò che abbiamo per la maglia. Solo questo può aiutarci a venir fuori da questo momento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento