Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Catania-Bari 2-3: i galletti espugnano il Massimino con due gol di De Luca

Vittoria sofferta per i biancorossi: gol di Caputo e doppietta di De Luca, finalmente decisivo. Per gli etnei doppietta di Rosina su calcio di rigore

Giuseppe De Luca

"Ho delle impressioni positive" aveva detto ieri Mangia in conferenza stampa. E non si sbagliava. Il suo Bari si è infatti imposto per 3-2 sul campo del Catania, al termine di una partita di rara intensità con tantissime occasioni da entrambe le parti. Gara sbloccata in avvio da Caputo al quale ha risposto Rosina su calcio di rigore. Poi è De Luca show: doppietta per la 'Zanzara' (strepitoso il secondo gol). Il Catania ha poi accorciato le distanze ancora con Rosina su rigore, ma la formazione di Mangia è riuscita a resistere e a portare a casa un successo pesantissimo.

LA PARTITA - Nonostante il grande caldo la partita è da subito intensissima. Sono i padroni di casa a riversarsi subito nella metà campo del Bari e a provare gli attacchi sulle fasce. Nonostante ciò al 5' il Catania viene colpito a freddo: la squadra di Sannino si lascia sorprendere su una rimessa laterale battuta raipidamente dal Bari; Sciaudone si impossessa del pallone mette in mezzo per Caputo che di testa fulmina Anania per l'1-0 biancorosso. Provano subito a reagire gli etnei, con un sinistro di Leto, ma il suo tiro dal limite viene bloccato in due tempi da Donnarumma. Più pericoloso all'11' il brasiliano Marcelinho che spaventa il Bari con un sx a volo di poco alto. Altra occasione per Leto che però arriva in ritardo. Il Bari ha l'occasione di portarsi sul 2-0 al 17', quando Caputo dal limite dell'area esplode un destro potentissimo deviato sulla traversa dal numero uno etneo. Al 19' i biancorossi si fanno prendere in contropiede del Catania: Martinho si invola verso la porta di Donnarumma e viene a contatto in area con Sciaudone. Candussio indica il dischetto senza indugi e Rosina il penalty firmando l'1-1. Prova a rifarsi sotto il Bari: Anania respinge una botta da fuori area Romizi e il suo collega Donnarumma su Leto. Il Bari torna in testa quando è da poco passata la mezz'ora: Stevanovic effettua lascia partire una traiettoria arquata che inganna Anania, ne approfitta De Luca che di testa insacca il 2-1. La partita continua vibrante  con ripetuti capovolgimenti di fronte e tanti falli. Dopo 1' di recupero Candussio manda tutti negli spogliatoi.

Passano soltanto 8' dall'inizio della ripresa e il Bari sembra mettere definitivamente in ghiaccio il risultato: De Luca compie un'autentica fuga sull'out sinistro, converge verso il centro e lascia partire un diagonale rasoterra che non lascia scampo ad Anania. Doppietta per la 'Zanzara'. Il Catania non ci sta e prova la reazione d'orgoglio: al 55' Calaiò trova una splendida deviazione sottomisura ma Donnarumma riesce ad alzare il pallone sulla traversa toccandola con due dita. E' solo il preludio al gol dei siciliani che arriva dieci minuti più tardi, ancora una volta su rigore: Defendi stende Marcelinho in area, Candussio indica nuovamente il dischetto. Sul pallone va di nuovo lo specialista Rosina per il 2-3 rossoazzurro.  Il Bari si rifà pericoloso al minuto 74' dopo una grande azione di Stevanovic che mette in area un pallone sul quale Stoian non arriva di pochissimo. Ci riprova qualche minuto più tardi Caputo, ma Anania respinge il suo destro da posizione defilata. Il Catania si gioca il tutto per tutto assaltando l'area biancorossa. Nei 5' di recupero assegnati da Candussio, Contini è autore di una chiusura monumentale su Rosina che vale quanto un gol. Il Bari stringe i denti e riesce a portare via 3 punti pesantissimi, mentre per il Catania è notte fonda. 

Il tabellino di Catania-Bari 2-3

CATANIA (4-3-3) - Anania; Garufi (85' Parisi), Peruzzi, Sauro, Monzon; Rosina, Escalante, Martinho; Leto (56' Barisic), Calaiò, Marcelinho (76' Chrapek). A disp.: Aveni, Carillo, Di Grazia, Ficara, Gallo. All.: Sannino

BARI (4-3-3) - Donnarumma; Salviato (72' Camporese), Ligi, Contini, Calderoni; Romizi, Sciaudone, Defendi (83' Rossini); Stevanovic, Caputo, De Luca (57' Stoian). A disp.: Guarna, Filippini, Minala, Gomelt, Wolsky, Rozzi, Galano. All.: Mangia

Arbitro: Candussio di Cervignano
Marcatori: Caputo (B), Rosina (C), De Luca (B)
Ammoniti: Sciaudone, De Luca, Romizi (B), Martinho, Peruzzi, Barisic (C)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania-Bari 2-3: i galletti espugnano il Massimino con due gol di De Luca

BariToday è in caricamento