Cavese-Bari 2-3: Celiento goleador, i galletti espugnano il Lamberti nel finale

Due volte in vantaggio e due volte rimontato, il Bari vince nel finale grazie a Celiento, già andato a segno nel primo tempo. Nel mezzo il rigore di De Paoli, il vantaggio di Antenucci e il nuovo pari di Forte

Raffaele Celiento (© SSC Bari)

Nel turno infrasettimanale di Serie C valevole per la terza giornata di campionato, il Bari passa 2-3 sul campo della Cavese. I biancorossi, al loro primo successo a Cava de' Tirreni, si sono imposti 2-3 al termine di un match ricco di colpi di scena, in particolare nel finale della ripresa.

Mattatore della gara è stato Daniele Celiento, difensore che era già stato protagonista nello scorso turno segnando il gol del pareggio con il Teramo. In questa occasione, dopo vari tentativi di Antenucci e compagni, l'ex Catanzaro ha sbloccato la gara a metà della prima frazione e poi è stato lui stesso a deciderla al 90', andando a segno entrambe le volte con un colpo di testa. Nel mezzo, il gol su rigore di De Paoli per il pari metelliano a metà ripresa, il nuovo vantaggio biancorosso con Antenucci a dieci dalla fine, e l'immediato 2-2 di Forte. Decisivo l'ingresso di Citro che con due calci piazzati ha propiziato le reti dell'1-2 e del 2-3. Grazie alla doppietta di oggi, Celiento è il miglior marcatore biancorosso con 3 reti nelle prime tre giornate.

Pur soffrendo al cospetto di una Cavese brava a sfruttare le poche occasioni concesse dai galletti, e patendo la comprensibile stanchezza per il quinto impegno in due settimane, i biancorossi sono riusciti a far prevalere la loro maggiore caratura tecnica e possono guardare con ottimismo alla prossima trasferta con la Viterbese, in calendario domenica alle 15:00.

Con i laziali sarà l'ultima tappa di un tour de force durato circa 20 giorni, poi Auteri avrà tempo per lavorare con la squadra quasi al completo dopo la chiusura del mercato, un aspetto che il tecnico considera fondamentale per la crescita dei suoi, al pari della condizione fisica.

Cavese-Bari, la cronaca

Le prime fasi del match vedono un ampio possesso palla del Bari alla ricerca degli spazi in cui imbucarsi in attacco biancorossi. Antenucci ci prova per due volte nei primi minuti, ma in un caso la conclusione è debole e facile preda di Bisogno, nell'altro è fuori bersaglio. All'8' primo timido tentativo dei padroni di casa con Senese, parata senza affanni di Frattali. Trascorso un quarto d'ora di gioco Antenucci spreca una buona opportunità cercando il dribbling anziché il tiro, il successivo tentativo di Candellone viene respinto in corner. La Cavese prova a riaffacciarsi in avanti con una conclusione dalla distanza di De Paoli, bravo ad opporsi Frattali. I galletti continuano il pressing offensivo con un tiro fuori dallo specchio di Marras e una conclusione di Semenzato respinta in corner. Gli attaccanti faticano e allora a sbloccarla arriva Celiento con un colpo di testa sugli sviluppi del corner. Seconda rete consecutiva per il difensore arrivato in estate, già a segno contro il Teramo. Alla mezz'ora il Bari potrebbe raddoppiare con Antenucci ma Bisogno si oppone sul tiro ravvicinato del 7 biancorosso. Dal doppio vantaggio sfiorato, la squadra di Auteri rischia di subire il gol del pari dopo la grande chance per Nunziante che spreca, servito a ridosso del dischetto da De Paoli.

Avvio di ripresa intraprendente della Cavese che prova ad approfittare di un'incertezza di Lollo per andare in porta con Ricchi, Minelli fa buona guardia. Lollo prova a riscattarsi con un tiro ma non centra la porta. Dopo un'ora di gioco la Cavese pareggia: il direttore di gara Colombo ravvisa un fallo di Perrotta su Cuccurullo, autore di un ottimo spunto, e fischia un calcio di rigore trasformato da De Paoli. Corre ai ripari Auteri con un doppio cambio al 65': dentro il neo papà D'Ursi e Bianco per Candellone e Lollo. Esordiscono anche Citro e Montalto in campo per gli ultimi 10'. E proprio da una giocata di Citro su calcio piazzato nasce il gol del vantaggio di Antenucci, bravo a sbrogliare una mischia in area con una girata sporca. All'84' rischia l'autorete il Bari con una deviazione di Minelli sul traversone di Montaperto, si salva in corner il difensore biancorosso. Il pari della Cavese, ad ogni modo, è rimandato solo di un paio di minuti: a siglarlo è Forte, lesto ad arrivare sulla ribattuta di Frattali sulla botta da fuori di Favasuli. Sembra finita e invece il Bari rimette ancora avanti il muso: altra punizione di Citro, Bisogno manca la presa alta e Celiento ne approfitta segnando la personale doppietta che vale il 3-2. Rischia tantissimo il Bari nei minuti di recupero sul tentativo in acrobazia di Montaperto sugli sviluppi di azione d'angolo ma il tiro si perde sull'esterno della rete. Finisce così, prima vittoria nella storia a Cava de' Tirreni per i galletti.

Cavese-Bari, il tabellino 2-3

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Tazza, Matino, De Franco, Ricchi; Pompetti (75' Favasuli), Esposito (56' Onisa), Cuccurullo; Nunziante (75' Forte), De Paoli (80' Marzupio), Senesi (56' Montaperto). A disp.: D’Andrea, Migliorini, De Rosa, Oviszach. All. Modica

BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Minelli, Perrotta; Ciofani (77' D’Orazio), Maita, Lollo (65' Bianco), Semenzato (78' Montalto); Marras (79'Citro), Antenucci, Candellone 6 (65' D’Ursi). A disp.: Liso, Marfella, Di Cesare, Corsinelli, Sabbione, De Risio. All. Auteri

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Colombo di Como
Marcatori: 24', 90' Celiento (B), 60' rig. De Paoli (C), 81' Antenucci (B) 87' Forte (C)
Note - ammoniti Semenzato (B), Favasuli, Onisa (C)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento