Città di Messina-Bari: settore ospiti chiuso e trasferta vietata ai residenti in Puglia

La Questura di Bari ha notificato il provvedimento adottato dal Prefetto di Messina, in virtù degli incidenti tra tifoserie dei mesi scorsi

Durante la prossima trasferta, in programma il 3 marzo allo Stadio San Filippo contro il Città di Messina, il Bari dovrà fare a meno dei suoi tifosi a cui è stato imposto il divieto di trasferta.

Nel primo pomeriggio, infatti, la Questura di Bari ha reso noto il provvedimento notificato dal Prefetto di Messina che ha stabilito:

  • Divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Puglia;
  • Chiusura del settore ospiti dell’impianto sportivo “Marullo” di Messina;
  • Vendita dei tagliandi previa identificazione degli acquirenti.

La decisione del Prefetto messinese è quasi certamente da ricondurre agli scontri che nei mesi scorsi hanno coinvolto la tifoseria biancorossa in territorio siciliano. Cornacchini e i suoi, dunque, dovranno provare a ottenere il massimo dall'ultima gara prima delle due settimane di sosta del campionato, facendo a meno del calore dei propri sostenitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento