Il sogno della Ssc Bari riparte dal San Nicola: impianto in concessione per il campionato di serie D

Nel pomeriggio la Giunta ha firmato la delibera che concede anche gli spazi dell'antistadio fino al termine minimo del 31 dicembre. Spese di manutenzione e delle utenze saranno a carico della società

Lo stadio san Nicola sarà dato in concessione alla novella Ssc Bari Calcio sino al 31 dicembre. La delibera approvata dalla giunta comunale nel pomeriggio dà di fatto il via libera alla società realizzata da Aurelio de Laurentiis per giocare la stagione in serie D - dopo il sorteggio odierno del girone - nell'impianto realizzato da Renzo Piano. La giunta ha infatti disposto che la concessione in uso temporanea potrà essere estesa "non oltre il termine della stagione calcistica 2018/2019 (30 giugno 2019)" come spiegano dal Comune in una nota.

In cambio la società dovrà provvedere a proprie spese alla custodia e alla manutenzione ordinaria dell'impianto, seguendo un programma disposto dalla competente struttura comunale. A carico della Ssc Bari Calcio saranno poi i costi delle utenze dell'impianto, dei tributi e delle polizze assicurative. La delibera è stata adottata vista l'urgenza di dotare la squadra di Cornacchini di un impianto sportivo idoneo a ospitare i tifosi biancorossi durante il campionato dilettantistico. Confermando la fumata bianca nei confronti dello Stadio della Vittoria, richiesto a gran voce dai supporter durante l'incontro estivo con il sindaco Decaro.

Non solo partite di calcio, infatti, come ricorda il Comune nella nota:

La società sportiva Bari Calcio si impegna, nell’ambito della convenzione da stipulare, anche a riservare la possibilità di promuovere e organizzare attività sociali, scolastiche e di pubblico interesse per la promozione dello sport in generale e della pratica calcistica nello specifico, oltre che altre manifestazioni ufficiali organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal Dipartimento Interregionale e, in generale, gare da disputarsi ai sensi dell’art. 69 delle norme organizzative interne della Federazione, senza oneri per l’amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento