Nicola non si fida del Lanciano: "Non esistono partite semplici"

Il tecnico biancorosso invita a non sottovalutare gli abruzzesi: "Sarà una gara molto tattica, il Lanciano è squadra ostica, ma siamo convinti di poter far bene"

Davide Nicola

Domani pomeriggio alle 15 il Bari ospiterà la Virtus Lanciano per il settimo turno di Serie B.

i galletti sono alla ricerca del terzo successo consecutivo dopo le vittorie contro Avellno e Latina, Di fronte ci sarà un avversario come la squadra di D'Aversa che ha non ha avuto un avvio di stagione particolarmente brillante.

Davide Nicola, tuttavia, nella conferenza stampa di questa mattina ha messo in guardia tutti dal sottovalutare il Lanciano. Ecco le sue risposte ai cronisti presenti:

Contro il Lanciano sarà una partita più facile delle altre?
Nella mia esperienza da calciatore prima e da allenatore poi non ho incontrato partite facili. Domani qui arriverà un avversario che ha qualità. Noi dal canto nostro siamo convinti di poter fare una buona partita".

Il Bari viene fuori alla distanza...
E' un concetto legato alla gestione delle partite. Non è detto che nelle prossime gare sia così. Voglio vedere un Bari con l'atteggiamento delle ultime due partite, ma abbiamo ancora da migliorare. Bisogna crescene nel passaggio tra fase difensiva e offensiva e nella precisione".

Donati e Rosina valore aggiunto a Latina?
"Chi entra ha meno tatticismi da seguire e in in certo senso è più avvantaggiato nel risultare determinante nell'economia della partita"

In cosa il Bari assomiglia a Davide Nicola?
"Nel non dare troppa importanza a ciò che viene dall'esterno. Io indirizzo la strada lavoro in funzione dell'obiettivo. I ragazzi stanno crescendo anche nell'applicazione all'interno degli allenamenti".

Rosina meglio a gara in corso?
"Non credo. E' importante essere decisivi nell'arco dei novanta minuti. Rosina sta meglio fisicamente, così come altri compagni. Adesso abbiamo una condizione fisica abbastanza livellata".

Che partita si aspetta domani?
"Una partita tattica, ma non per questo senza spettacolo. Il Lanciano è una squadra ostica, una squadra ben calata nella realtà della serie B, capace di dar filo da torcere a qualunque altra squadra".

La soprende il Crotone al vertice della classifica?
"No, non mi soprende visto che contro di loro abbiamo perso, sebbene potessimo anche pareggiare. Tuttavia credo che nelle prime giornate possa succedere un po' di tutto ma alla lunga i veri valori vengono fuori"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • "Sul bus non si fuma" e poi picchiano selvaggiamente l'autista: aggressione su un mezzo Amtab a San Pio

Torna su
BariToday è in caricamento