Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Nicola: "Dispiaciuti per Terni, ma non è tutto da buttare"

Il tecnico biancorosso è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match con i liguri: "A Terni non abbiamo giocato bene, ma

Domani pomeriggio alle 15 il Bari riceverà al San Nicola la Virtus Entella. L'imperativo per i galletti è dimenticare il brutto ko di Terni.

Contro i liguri ci vorrà senz'altro un atteggiamento diverso, lo sa bene Davide Nicola, che intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato le cause del ko del Liberati e assicurato che non è tutto da buttare. 

Ecco le risposte del mister ai cronisti presenti:

Correzioni?
"Vercelli non ci interessa, ora pensiamo solo all'Entella. Turn-over? Ne parleremo. Ad oggi più passa il tempo e più siamo in condizione di affrontare situazioni diverse. Stanno tutti bene, c'è chi è più in palla e chi è più stanco. Domani, ci sarà qualche avvicendamento"

Cambi a centrocampo?
"Può cambiare tutto, in tutti i reparti. Qualcosa di diverso tra domani e martedì si vedrà"

Terni?
"Non mi nascondo, abbiamo giocato male. Dal gol in poi ci siamo disuniti, era già accaduto a Crotone. Le partite non vanno lasciate scappare ma vanno sempre inseguite. Terni non ci è piaciuta, indubbiamente. Mi è dispiaciuto per i tifosi, quando siamo andati a salutarli. Qualcuno era arrabbiato, ma ci sta"

Porcari si è candidato a leader...
"La leadership è plurale nel gruppo, chiunque sia convinto di poterlo fare può farlo. Se Filippo l'ha detto evidentemente se la sente e non sono sorpreso. Lo conoscevo da avversario e lo conosco ora che lo alleno, è un giocatore su cui puntiamo. La leadership comunque deve venire dalla squadra".

Duro confronto?
"No, non è vero, come non è vero che io abbia parlato con qualche giocatore. Con loro parlo tutti i giorni, i duri confronti non servono, serve dirsi ciò in cui dobbiamo migliorare. Ci son tante cose che non son vere, ma le accetto, ognuno ha il suo ruolo, io rispetto il vostro e vi rispondo sinceramente"

Boateng?
"Non c'è un caso, non do ascolto a certe voci. Tutti parlano del Bari, ma ciò fa parte del gioco. Dobbiamo essere in grado di distaccarci da tutto e tutto. Ognuno scrive ciò che ritiene giusto e opportuno"

Donkor?
"Avrà la sua chance molto presto, l'ho sempre data a tutti"

Tanti malumori nonostante il quarto posto?
"Non c'è molto da dire, non è detto neanche sia una cosa negativa. Quando si critica, si alza l'attenzione sono contento: così tutti sanno che bisogna continuare a pedalare. E' inutile che io mi concentri su questi aspetti, siamo a 3 punti dalla prima in classifica, siamo lì e con l'aiuto di tutti, con la voglia si può far bene. Si può sbagliare una partita, ci sono tante gare, si gioca spesso. I tifosi ci sosterranno"

Cosa succede quando si va sotto 3-0: forma o problema di reparti?
"Non sono preoccupato, analizzo con i ragazzi ciò che non abbiamo fatto. Se si guardano i dati, che non sono tutto, abbiam perso molti duelli. Non abbiam fatto i movimenti soliti, non abbiamo attaccato la profondità come volevamo. Poi non siamo riusciti a far nulla, ci siamo lasciati imporre il ritmo dagli avversari. Abbiamo lavorato come al solito, per fortuna abbiamo diverse caratteristiche, possiamo sistemarci in più situazioni. Ho mostrato ai ragazzi quando siamo competitivi"

Insidie dell'Entella?
"Le insidie sono anche le loro, ci prepariamo per far vedere che stiamo bene. Le insidie dell'Entella dipenderanno da noi. Caputo? Siamo rimasti in buoni rapporti, so cosa ci siamo detti quando ci siamo lasciati"

Sansone spaesato?
"No, so che può dare di più, ma non direi spaesato. La mia idea è di giocare con una base specifica, cambiando qualcosa di volta in volta"

L'idea di gioco può variare?
"Se non c'è flessibilità non c'è calcio moderno. Vedo tutte le squadre che si adattano a seconda dei giocatori che hanno".

Un attaccante accanto a Maniero?
"L'abbiamo già fatto, gli adattamenti sono in funzione della partita. Ci vuole solo tempo"


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nicola: "Dispiaciuti per Terni, ma non è tutto da buttare"

BariToday è in caricamento