rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Di Cesare: "Mi sono inserito subito. Contro la Ternana gara difficile"

Parla il difensore biancorosso, uno dei migliori della formazione di Davide Nicola in queste prime giornate di campionato: "Affrontare squadre più piccole a volte può essere più complicato che giocare contro le big"

Contro il Lanciano è stato uno dei migliori in campo, tanto da finire nella top 11 di giornata della Serie B: Valerio Di Cesare si sta dimostrando uno dei punti fermi del Bari di questa stagione.

Il difensore romano, a lungo inseguito nelle scorse sessioni di mercato, è intervenuto questa mattina in conferenza stampa per parlare di questo avvio di stagione con la maglia biancorossa. Ecco le sue risposte ai cronisti presenti:

Contro il Lanciano sei stato uno dei migliori...
"Ho fatto una buona gara, ma l'importante è arrivare ai tre punti. Sto abbastanza bene, nelle scorse settimane ho sempre avuto qualche problemino e spero di non averne più"

Pur essendo un difensore esci spesso palla al piede...
Ho sempre portato la palla dalla difesa, può piacere o no. Tuttavia non è una cosa che faccio sempre. Sono un difensore, mi concentro più su altri aspetti".

Che campionato ti è sembrato fino ad ora?
"La Serie B di quest'anno mi sembra' più competitiva rispetto alla passata stagione, ci sono diverse buone squadre. C'è un'ampia varietà di attaccanti forti in questa categoria, noi abbiamo calciatori molto forti lì davanti. Ma poi menzionerei i soliti Cacia, Corvia... Bisogna stare attenti anche agli attaccanti della Ternana, Avenatti e Ceravolo"

Sembri quello che più di tutti incarna l'idea di Nicola...
"Mi piace molto giocare d'anticipo è il mio stile di gioco, poi non so è quello che vuole il mister, ma è il mio modo di giocare".

Ti sei inserito rapidamente?
"Devo ringraziare i miei compagni, mi sono trovato bene da subito non mi è capitato spesso nella mia carriera"

Domenica in tribuna c'era mister Ventura?
"Il mister è un maestro, ho fatto due stagione con lui, ho dei bei ricordi"

Che tipo di partita ti aspetti contro gli umbri?
"Una partita simile, tutte sono difficili. E' più complicato giocare con le squadre come la Ternana rispetto al Cagliari. Sono ultimi ma dovremo stare attenti"

Che effetto ti ha fatto leggere sui giornali dell'inchiesta che coinvolge Infront e anche il Bari?
"Nessuno, perché non conosco l'argomento. Non sono cose che ci riguardano"

Il Bari colleziona tanti cartellini. Campanello d'allarme?
"E' cambiato molto l'atteggiamento degli arbitri, ammoniscono anche per i falli più leggeri. Purtroppo non dipende da noi, usano un metodo che non condivido, in Serie A si lascia molto più giocare"

La classifica di Serie B è giusta?
"Manca il Perugia e l'Avellino, due buone squadre che ancora hanno qualche difficoltà ma di sicuro hanno grandi valori"

Guardate al calendario?
"Non conta tanto, ogni partita è fondamentale. Non ci sono partite facili"

Chi idea ti sei fatto dei tifosi, che impatto hai avuto?
"Non me l'aspettavo, giocare ogni domenica con 20mila persone fa un immenso piacere".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Cesare: "Mi sono inserito subito. Contro la Ternana gara difficile"

BariToday è in caricamento