Sport

FC Bari, il CONI prende atto del ricorso: la B sembra un miraggio

Il Coni prende atto della "intervenuta non concessione alla società F.C. Bari 1908 S.p.A. della Licenza Nazionale 2018/2019 e della non ammissione della stessa al Campionato Serie B 2018/2019

Nel pomeriggio il CONI ha diramato un comunicato in risposta al ricorso urgente presentato dall'amministratore dell'FC Bari 1908 Cosmo Antonio Giancaspro:

"In merito al ricorso corso presentato lo scorso 23 luglio dalla società F.C. Bari 1908 S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) avverso il provvedimento del Commissario Straordinario FIGC, pubblicato sul C.U. n. 22 del 20 luglio 2018, con il quale lo stesso Commissario - tenuto conto dell’inosservanza di numerosi adempimenti, riscontrata dalla Co.Vi.Soc. e contestata, a carico dell’odierna ricorrente, con la comunicazione del 12 luglio 2018, e constatato che, avverso tale decisione negativa, la società ricorrente non ha presentato ricorso nel termine di decadenza all’uopo fissato dal C.U. n. 49 del 24 maggio 2018 – ha deliberato di prendere atto della intervenuta non concessione alla società F.C. Bari 1908 S.p.A. della Licenza Nazionale 2018/2019 e della conseguente non ammissione della stessa al Campionato Serie B 2018/2019; tale ricorso sarà esaminato limitatamente alla richiesta di emissione del provvedimento cautelare".

Poche righe di difficile interpretazione dalle quali si evince in maniera più o meno implicita la chiusura definitiva alla possibilità di essere reintegrati in Serie B, sebbene il ricorso debba essere ugualmente esaminato, con molta probabilità relativamente alla parte riguardante la richiesta di blocco temporaneo dello svincolo dei calciatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FC Bari, il CONI prende atto del ricorso: la B sembra un miraggio

BariToday è in caricamento