Sport

La "zanzara" è letale. De Luca piega il Savona, Bari avanti in Coppa

Una rovesciata dell'ex Atalanta al 22' della ripresa, decide un equilibratissimo match al San Nicola contro i liguri. Sblocca Galano al 4' del primo tempo, risponde Carta al 15' della ripresa. Espulso Sabelli per doppia ammonizione

I giocatori festeggiano sotto la 'Nord'

In una giornata che ha regalato diverse sorprese (si vedano le eliminazioni di Livorno, Trapani e Carpi maturate contro Bassano, Cremonese e Pisa, ndr), il nuovo Bari di Devis Mangia non stecca la sua prima ufficiale, pur soffrendo non poco contro il Savona di Arturo Di Napoli, e accede al secondo turno di Coppa Italia. 

E' una rete della "zanzara" De Luca, al 23' della ripresa a regalare la vittoria e a far esplodere gli oltre 11mila presenti al San Nicola, in sofferenza dopo il pareggio di Carta al 15', e la successiva espulsione di Sabelli per doppia ammonizione. 

Era stato invece Galano, capitano per l'occasione a causa delle contemporanee assenze di Defendi e Caputo, a sbloccare subito il match al 4', a completare una splendida azione di Sciaudone.

Bari apparso già in discrete condizioni, schierato con il consueto 4-4-2 e la novità principale rappresentata da Donnarumma in porta al posto di Guarna. Qualche lacuna è apparsa invece sul pacchetto centrale della difesa, dove l'intesa tra Rossini e Contini deve ancora essere affinata. Alle loro incertezze, si deve la clamorosa occasione che Spadafora si fa neutralizzare da Donnarumma, e in generale le principale sofferenze patite dai biancorossi. E' il 32', poco meno di un quarto d'ora prima dell'altra clamorosa palla gol che Sanna divora davanti al portiere. E' un buon Bari che lamenta però delle preoccupanti falle in difesa. 

La conclusione di Spadafora spentasi sul fondo, al 10' del primo tempo, è il preludio al gol del pari realizzato da Carta, bravo a correggere in rete di testa l'ottimo suggerimento di Marchetti. L'espulsione di Sabelli sembra peggiorare le cose per i galletti, che già avevano faticato a fronteggiare i veloci attacchi dei liguri. Ma la qualità dei biancorossi viene fuori anche con l'uomo in meno, come testimonia il palo di Sciaudone al 20', tre minuti prima del raddoppio firmato da De Luca con una splendida rovesciata. Il gol fa respirare Mangia che può richiamare Joao Silva per inserire Salviato, risistemando i suoi con il 4-4-1. I biancorossi resistono, riuscendo a contenere la furia savonese che lentamente scema col passare dei minuti. Dopo tre minuti di recupero il San Nicola può accogliere con gioia la prima vittoria stagionale dei propri beniamini, ma quanta sofferenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "zanzara" è letale. De Luca piega il Savona, Bari avanti in Coppa

BariToday è in caricamento