Galano sprona il Bari: "Contro il Frosinone dobbiamo ritrovare la cattiveria smarrita"

L'esterno foggiano è intervenuto in conferenza a due giorni dalla delicata sfida contro i ciociari: "E' un momento no ma abbiamo i mezzi per venire fuori. Voglio la A col Bari"

Cristian Galano

Manca poco alla sfida tra Bari e Frosinone in programma sabato pomeriggio al San Nicola. Una gara quanto mai difficile per i galletti, reduci da un pessimo inizio del girone di ritorno in cui hanno collezionato un solo punto in tre partite. Le due pesanti sconfitte con Empoli e Venezia hanno ufficialmente aperto la crisi dei biancorossi, allontanando la squadra dalle prime posizioni con inevitabile delusione da parte dei tifosi. Sabato al San Nicola arriva la capolista, reduce addirittura da 6 vittorie parte di una striscia di risultati utili di ben 17 partite.  

Della sfida contro la squadra di Longo e del momento no del Bari, ha parlato Cristian Galano, uno degli uomini più chiacchierati di questo periodo, intervenuto in conferenza stampa in mattinata. “Vi assicuro che siamo uniti, compatti - ha esordito il fantasista foggiano -. Secondo me siamo una squadra fortissima, sono fermamente convinto che ne verremo fuori. Tutti ci alleniamo bene, nessuno va contro la società, il direttore o l’allenatore. Siamo il Bari e dobbiamo far sì che le cose vadano bene. Ora è un momento di difficoltà, c’è solo bisogno di ricompattarsi, senza farci influenzare dall’esito delle ultime due partite".

A chi crede che la stagione biancorossa sia ormai compromessa Galano risponde, specificando anche di non potersi caricare da solo l'intero peso offensivo di una squadra che stenta a far goal con gli attaccanti: "Il campionato del Bari non è finito a Venezia. Ora più che mai il mio apporto è importante. Ma non solo il mio. Tutta la squadra deve andare, come stiamo facendo, nella stessa direzione. Non posso risolvere la partita da solo, il Bari è formato da tanti giocatori bravi che, insieme, possono battere chiunque".

Relativamente ai malumori legati al rinnovo del suo contratto il numero 11 biancorosso ha voluto smentire: "Quello che si sente in giro sono cavolate. Non penso al contratto. Ora sto pensando solo al campo e fare bene. Al momento opportuno ci siederemo a parlare con la società e il direttore". Le energie, dunque, almeno a parole sembrano totalmente rivolte a cercare di arrivare più in alto possibile nella zona play-off, visto che ormai le squadre in testa sembrano aver preso il volo: "Sono anni che cerco il salto di qualità con questa maglia e ci proverò anche quest’anno. I tifosi? Hanno ragione, non possiamo fare queste figuracce. ma devono continuare ad aiutarci. per noi sono fondamentali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura dedicata al Frosinone, vero rullo compressore del campionato cadetto: "Ben venga il Frosinone come prossima partita per cercare di dare una svolta. Sono fortissimi, non a caso se sono al primo posto e vengono da 6 vittorie consecutive. Per vincere bisognerà ritrovare la cattiveria che abbiamo smarrito. Dobbiamo tutti dare qualcosa in più, ci aspettano 18 battaglie da qui alla fine e sono convinto che possiamo battere chiunque”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento