Sport

Febbre da playoff: maxischermi per Crotone-Bari, il Comune dice sì

Martedì alle 18 la prima sfida degli spareggi per la Serie A. Pochissimi biglietti in vendita per la trasferta calabrese. Riunione in Prefettura per montare l'impianto in piazza Libertà. Vasile: "Attendiamo il via libera da Sky"

Il conto alla rovescia verso i play-off segna meno due e l'attesa in città cresce giorno dopo giorno. Il Bari, dopo la straordinaria notte dei 50mila di venerdì, è già pronto per la prima sfida degli spareggi per un posto in Serie A, martedì alle 18. Il banco di prova, per i ragazzi di Alberti e Zavettieri si chiama Crotone, un avversario tosto, per di più in trasferta. Gara secca, senza appello: un preliminare ad alto tasso agonistico, con in palio la semifinale dove c'è già il Cesena. 

Il Bari avrà a disposizione solo la vittoria, in virtù del peggior piazzamento in campionato rispetto ai pitagorici allenati da Massimo Drago, che hanno chiuso a pari punti, ma con il vantaggio degli scontri diretti: se prevarrà il pareggio anche dopo i tempi supplementari, saranno i calabresi ad andare avanti.

In città è già salita la 'febbre' della partita e il Comune, in accordo con Prefettura e Questura, ha predisposto l'installazione di un maxischermo in piazza Prefettura per seguire la gara. Una decisione presa per arginare l'esodo di migliaia di baresi verso la città calabrese, molti dei quali non avrebbero potuto seguire la partita allo 'Scida', un impianto troppo piccolo che riserva solo 800 posti ai tifosi ospiti: "Ci sarebbero stati grossi problemi di ordine pubblico - spiega a Baritoday l'assessore comunale al Marketing Antonio Vasile - quindi, su iniziativa del sindaco, d'intesa con il prefetto e il questore, abbiamo preso la decisione di allestire i maxischermi. Attendiamo il via libera da Sky".

"In un primo momento - rivela - ci era venuta in mente l'idea di montarli allo stadio, davanti alla Curva Nord, ma sarebbe stata un'operazione troppo costosa a carico del Comune. Invitiamo i tifosi - conclude Vasile - a godersi la partita tutti insieme, ma facciamo anche appello al loro senso di responsabilità non creando disordini e senza danneggiare la piazza". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre da playoff: maxischermi per Crotone-Bari, il Comune dice sì

BariToday è in caricamento