Sport

As Bari: contro il Crotone, per sfatare il tabù trasferta

I biancorossi vanno a far visita ad una delle rivelazioni del campionato. I ragazzi di Alberti, che nel girone di ritorno hanno sempre perso lontano dal "San Nicola", cercano la continuità. Cani sostituirà Joao Silva

Mister Alberti

Dopo le due vittorie ottenute nel doppio turno casalingo, il Bari approda in Calabria per far visita al Crotone, una delle autentiche rivelazioni del campionato.

Con i suoi 45 punti, la formazione di Massimo Drago, si trova al quarto posto, in piena zona playoff, a sole due lunghezze dalla coppia di seconde, composta da Virtus Lanciano ed Empoli.
Si prospetta una gara interessante, per via delle motivazioni che accompagnano le due compagini. Da una parte i propositi di una formazione che sogna il primo approdo in serie A della sua storia, dall’altra la voglia di confermare l’ottimo momento, e di tenere a debita distanza la zona playout.
Curiosità: nel girone entrambe le formazioni sembrano rifuggire le mezze misure. Quattro vittorie, tre sconfitte ed un solo pareggio, lo score dei calabresi, reduci dal roboante 4-1 rifilato alla Reggina. Simile il percorso del Bari, i cui 12 punti conquistati nel girone di ritorno, sono tutti made in San Nicola. Lontani dal proprio stadio, i biancorossi, finora hanno sempre perso, e non vanno a punti dalla gara di Novara, l’ultima del girone di andata e del 2013.

QUI CROTONE – Nella rifinitura di ieri mattina, il tecnico Drago ha dovuto registrare le defezioni di Secco e Meola, che non faranno parte della spedizione. Rientra Dezi dalla squalifica, che si riposizionerà insieme a Crisetig e Matute, nel collaudatissimo centrocampo rossoblu. In difesa, il solito quartetto composto da Del Prete, Suagher, Ligi e Mazzotta, mentre in attacco, molti i dubbi, considerando la tendenza di Drago a far ruotare i propri interpreti. Bernardeschi sembra favorito sulla destra, con Pettinari o Ishak al centro, e Bidaoui o De Giorgio a sinistra.

QUI BARI – Alberti ha convocato 20 giocatori, compreso Delvecchio, che ha scontato il doppio turno di squalifica, e Sabelli, in dubbio fino all’ultimo a causa dei numerosi problemi fisici accusati durante la settimana. Squalificati Nadarevic e Joao Silva, toccherà a Cani guidare l’attacco biancorosso, supportato da Galano e Defendi sugli esterni. Ancora panchina per Lores e Beltrame. A centrocampo Romizi riprenderà il posto al centro, con Sciaudone e Lugo ai lati. In difesa, è probabile che Sabelli si accomodi in panchina con Zanon pronto a prendere il suo posto.

Probabili formazioni

CROTONE (4-3-3) Gomis; Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta; Crisetig, Matute, Dezi; Bernardeschi, Pettinari (Ishak), De Giorgio. A disposizione: Concetti, Cremonesi, Ferrari, Galardo, Cataldi, Bidaoui, Giannone, Diop, Ishak (Pettinari). All. Drago

BARI (4-3-3) Guarna; Zanon, Ceppitelli, Polenta, Calderoni; Sciaudone, Romizi, Lugo; Galano, Cani, Defendi. A disposizione: Pena, Sabelli, Chiosa, Samnick, Fossati, Delvecchio, Lores, Beltrame, Leonetti. All. Alberti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

As Bari: contro il Crotone, per sfatare il tabù trasferta

BariToday è in caricamento