Cus Bari buone le prestazioni a Bressanone nei campionati italiani di atletica juniores promesse

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Si sono conclusi a Bressanone i Campionati Italiani Juniores e Promesse. A causa delle condizioni climatiche per niente favorevoli, prestazioni al di sotto della media annuale per tutti i concorrenti nel giavellotto promesse. Marialuna Frisini del CUS Bari, grazie al primo dei tre lanci di qualifica accede alla finale, poi negli ultimi 3 lanci conquista un 37.95 che la pone all'ottavo posto in classifica.

Nel martello "Promesse" femminile buona la prestazione di Noemi Castro che con 41.37 del secondo lancio dal 19° accredito giunge alla 16°posizione finale.

Meno fortunata la batteria dei 100m piani juniores di Monica Cassano che rispetto alle altre è l'unica a scontrarsi contro un vento di -2.4. Il 12.87che conquista le vale un soddisfacente 28° posto in Italia. Va meglio nei 200m in cui il tempo stagionale di 25.64 vale il quindicesimo posto, partendo dal 23° accredito

A Bari, invece nelle stesse giornate si sono svolti i campionati regionali Cadetti/e. Le cadette del CUS Bari dando il meglio di se, nel momento più importante, con la somma dei 14 punteggi completati compiono una risalita in classifica e dall'ottavo posto delle qualificazioni giungono al sesto posto della finale a squadre.

Torna su
BariToday è in caricamento