Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Empoli-Bari 0-1 | Decide un eurogoal di Romizi

Bari più forte delle avversità. L'espulsione di Iunco nel primo tempo ha complicato le cose, ma i galletti hanno reagito col piglio giusto e nella ripresa hanno trovato il goal da tre punti.

Più forte delle avversità. Questo Bari ha testa e cuore e non si scompone di fronte a niente. Neanche all'espulsione di Iunco al 26' che ha complicato, ma non rovinato i piani degli uomini di Vincenzo Torrente. Forse un pò presuntuoso, l'Empoli ha trovato via via sempre meno varchi e nella ripresa è stato messo al tappeto dal primo goal in serie B di Marco Romizi, entrato da poco. E così la vittoria è stata inevitabile, grazie anche alla sontuosa prova di una difesa capitanata da un impeccabile Clayton Dos Santos. Unico neo le diffide, e soprattutto quella di Ciccio Caputo scattata per la prossima gara di giovedì sera contro il Livorno. Attacco da reinventare (anche per l'assenza dello squalificato Iunco), con Tallo e Bellomo in preallarme.

MINUTO DI SILENZIO IN ONORE DI MENNEA - Si parte così, col doveroso tributo al grande campione dello sport che ci ha lasciati nei giorni scorsi. L'Empoli parte subito forte e gioca bene, a dimostrazione della qualità della rosa, e nonostante l'assenza di Saponara, uno che spesso in campo la differenza la fa, sostituito quest'oggi da Pucciarelli. Maccarone e Tavano dialogano bene. L'ex attaccante della Roma ha una buona occasione al 8', in girata, ma trova pronto Lamanna. La risposta del Bari arriva al 10', con Ghezzal, con un tiro a giro che non crea problemi a Bassi. Il franco-algerino è sicuramente il più ispirato e si vede al 15', quando una sua azione personale mette in crisi la retroguardia toscana, spalancando la via del goal a De Falco, bravo nell'inserimento, ma deprecabile al tiro. Due minuti prima era stato Caputo, in tuffo di testa, a sfiorare il vantaggio su cross dalla sinistra di Rossi.

ESPULSO IUNCO. BARI IN DIECI - Momento che sembra propizio al Bari, e invece arriva l'espulsione che non ti aspetti. Quella di Atimo Iunco al 26', per una brutta entrata, col piede a martello, su Tonelli. Fallo da giallo e mezzo che il Sig. Candussio punisce con il cartellino rosso, applicando alla lettera il regolamento, quando forse un giallo e un richiamo avrebbero fatto più al caso, viste anche le immediate scuse del calciatore biancorosso. Partita compromessa a quel punto e Bari tutto chiuso all'indietro per non scoprire il fianco. Croce al 32' reclama un rigore, non accordato dal direttore di gara. La gara si incattivisce e diventa più brutta. Viene ammonito anche Caputo che, diffidato, salterà la sfida di giovedì sera contro il LivornoNel finale di primo tempo l'Empoli, però, ha la più ghiotta delle occasioni per portarsi in vantaggio. Valdifiori calibra un cross al bacio, Pucciarelli, solo solo, si avvita di testa e spedisce la palla di un niente fuori rispetto al palo difeso da Lamanna. Altra espulsione nel finale: quella di Sarri, allenatore dell'Empoli, per un battibecco col direttore di gara. Gara nervosissima e rovinata dall'espulsione.

SUPER ROMIZI - Nella ripresa Torrente dà le giuste direttive ai suoi uomini che, paradossalmente, rischiano anche meno. Clayton e Polenta sono insuperabili e cancellano dal campo i tanto temuti Maccarone e Tavano. L'espulso Sarri prova, con Signorelli, a creare superiorità numerica in mezzo al campo, ma il tentativo non riesce ed è anzi il Bari, dopo due conclusioni pericolose di Tavano e Maccarone al 10' e al 12', a rendersi pericoloso con Caputo. Torrente toglie un esausto De Falco ed inserisce il rientrante Romizi. Mai cambio fu più indovinato, perchè il centrocampista biancorosso al 19' si inventa un goal da fuori che gela il Castellani e porta la sua squadra in vantaggio. Abbraccio collettivo, che testimonia l'unione che si respira in questo momento nello spogliatoio biancorosso. A quel punto il Bari si chiude a riccio dietro e difende con successo il risultato che ne premia gli sforzi e ne migliora ulteriormente la classifica.

TABELLINO:

EMPOLI (4-3-1-2)  Bassi, Laurini, Tonelli, Romeo, Accardi (7' s.t. Signorelli), Moro, Croce, Valdifiori (38' s.t. Coralli), Pucciorelli (31' s.t. Shekiladze), Tavano, Maccarone - All: Sarri

BARI (4-3-3) Lamanna, Sabelli, Dos Santos, Polenta, Rossi, Defendi, Sciaudone, De Falco (13' s.t. Romizi), Ghezzal (42' s.t. Ceppitelli), Caputo (39' s.t. Tallo), Iunco - All: Torrente

Arbitro: Candussio

Reti: 19' s.t. Romizi

Ammoniti: Accardi (Emp), Laurini (Emp), Caputo (Ba), Polenta (Ba), Defendi (Ba)

Espulsi: 26' Iunco (Ba), 46' Sarri (all Emp)

EMPOLI-BARI: LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli-Bari 0-1 | Decide un eurogoal di Romizi

BariToday è in caricamento