menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enrico Guarna

Enrico Guarna

Guarna: "Ho alternato buone gare a qualche errore. Bari squadra solida"

Il portiere biancorosso è intervenuto in conferenza stampa: "Il ruolo del portiere è da sempre sotto la lente d'ingrandimento. Contro il Cesena sarà dura ma possiamo metterli in difficoltà"

Contro la Salernitana, nonostante la vittoria, non si è visto il miglior Enrico Guarna della stagione. Nella partita contro i granata l'estremo difensore biancorosso è stato autore di un paio di uscite avventate che hanno fatto venire la pelle d'oca ai tifosi baresi, e anche nella gara col Novara non era stato impeccabile..

Oggi il portiere calabrese si è presentato in conferenza stampa e ha discusso con i cronisti del suo momento di forma e di quello della squadra.

Quattordici le reti subite fino ad ora dal portiere biancorosso: “Diciamo che finora credo di aver fatto buone prestazioni e qualche errore di troppo". La mente vola sopratutto al penultimo incontro casalingo pareggiato 1-1 dal Bari: "Ho ancora in testa la rete del Novara - racconta Gurana.- Lì ho cercato di risolvere una situazione critica in un modo che non mi ha portato vantaggi”. 

Tuttavia si sa, quando a sbagliare è il portiere c'è poco da fare, l'errore è sempre difficile da nascondere: “Il mestiere del portiere è sempre sotto la lente di ingrandimento – continua Guarna– si tende ad analizzare la sua prestazione come un calciatore qualsiasi facendo differenza tra parata e non parata. Invece, dovrebbero essere viste tutte le situazioni di gioco, il feeling con la difesa, le ripartenze, le volte che si viene chiamati a giocare la palla con i piedi”.

A quanti vedono un Bari ancora non brillante e poco spettacolare il numero uno dei galletti risponde così: “Lo spettacolo non serve a nulla. Capisco che i tifosi ci vogliano belli e vincenti ma il campionato di B è ben altra cosa. Mi accontento di vincere le partite con un tiro in porta perchè sono convinto che il bel gioco arriverà".

Il Bari nonostante le sbandate di Crotone e Terni ha dimostrato di essere una squadra solida dal punto di vista difensivo: "Sono soddisfatto dell’andamento della difesa, abbiamo dimostrato di subire poco e poter esprimere un buon calcio nonostante spesso cambino i protagonisti. Merito di un organico competitivo e di qualità”.

Domenica i galletti sono attesi da una trasferta dura come quella di Cesena: “La metto fra le prime tre squadre del campionato. Hanno vinto tante partite di seguito, vorranno andare avanti così, noi però già da oggi siamo al lavoro per preparare la partita e metterli in difficoltà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento