Grosso: "Contro l'Avellino servirà ferocia. Felici di avere i tifosi accanto a noi"

Il tecnico biancorosso ha parlato alla vigilia della gara contro gli irpini: "Sarà una gara complicata, abbiamo diversi indisponibili, ma avremo il sostegno dei nostri tifosi"

Fabio Grosso

Con una partita in meno rispetto ad altre squadre a causa del rinvio del match infrasettimanale con lo Spezia, il Bari è pronto per tornare in campo domani al Partenio contro l'Avellino. Una partita tradizionalmente insidiosa poiché molto sentita da entrambe le tifoserie, e che diventa ancor più imprevedibile vista la buona forma dei ragazzi di Novellino sommata all'inattività dei galletti.

Tutte dinamiche esaminate da Fabio Grosso nella conferenza stampa della vigilia, in cui è partito proprio dalla gara non giocata lo scorso martedì. "Non aver giocato è un vantaggio o uno svantaggio? Lo scopriremo col tempo - ha esordito il tecnico dei galletti -. Mi avevano messo al corrente della situazione, Io avrei voluto giocare. Sarebbe stato bello dopo aver ripreso un bel cammino in trasferta, giocare la quarta partita nel nostro stadio. Adesso abbiamo davanti un appuntamento molto complicato dove però avremo il supporto dei nostri tifosi che saranno numerosi e ci aiuteranno come hanno sempre fatto. Starà a noi mettere il resto e fare una partita gagliarda. I nostri avversari useranno tutte le armi a loro disposizione

Indisponibili e formazione

Per la gara contro i lupi il campione del mondo 2006 dovrà far fronte ad alcune defezioni: "Abbiamo sei ragazzi più Berardi out. Oltre a Salzano e Oikonomou mancheranno Brienza, Floro Flores ed Empereur. Out anche Busellato, colpito da un virus intestinale che spero non faccia altri danni nello spogliatoio. Saremo in 20 con tre portieri, partiremo per fare questa partita importante sapendo che avremo bisogno di tutte le nostre risorse interne". Interrogato sulla posizione di Galano, Grosso ha risposto: "Cristian come tanti suoi compagni può ricoprire più posizioni in campo, credo che abbia disputato ottime partite. Non abbiamo concesso spazi e in questo sono partecipi tutti i giocatori, anche quelli offensivi. Sicuramente possiamo proporre qualcosa di migliore, ma è indipendente dalla posizione. Abbiamo compiti e idee ben precise, sviluppare il gioco per attaccare la porta avversaria". 

Avellino in forma, ci vorrà ferocia

Oltre ad un ambiente caldo sugli spalti e in campo, il Bari troverà di fronte a sé una formazione che è reduce da una vittoria casalinga e dal prezioso pareggio sul campo dell'Empoli: "Sappiamo cosa proveranno a fare. Vengono da due buoni risultati, specie il pareggio esterno contro la squadra più in forma del campionato. Troveremo avversari che in casa hanno un cammino da play-off, conosciamo le difficoltà della partita ma conosciamo anche i nostri pregi. C'è bisogno di una squadra che risponda con ferocia e agonismo e che nei momenti giusti sappia giocare e provare le soluzioni che abbiamo nelle nostre corde. Stiamo bene, a parte gli indisponibili, ci sarà bisogno di tutti. Le vittorie non ci devono far stare tranquilli, vogliamo avere la concentrazione al massimo. C'è un rischio alto in questa partita. La società ha fatto il massimo per farci seguire dai tifosi, vogliamo ricambiare con una grandissima prestazione. Tutti ci teniamo tantissimo". 

Ciclo impegnativo

Marzo è un mese importante con tante gare a pochi giorni di distanza l'una dall'altra. Grosso lo sa e tenta di guardare avanti passo dopo passo, senza per questo perdere di vista gli obiettivi: "Siamo focalizzati sulla gara di domani, ma sappiamo che sarà un mese cruciale. Dobbiamo essere sereni e consapevoli, avere voglia di aggiungere altri punti a quelli che già abbiamo. Sono convinto delle qualità del gruppo e il gruppo stesso sa che abbiamo gli elementi, mettendosi a disposizione diventa tutto più agevole, fermo restando che il campionato è insidioso. La classifica? Inutile guardarla ora, va guardata più avanti, ci sono ancora tanti punti in palio. Poi si delineerà il nostro obiettivo finale. I tanti rinvii per ora possono essere fuorvianti, per quello chiedo ai ragazzi di mantenere alta la concentrazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento