Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

FC Bari, Grosso: "Ci vorrà un po' per trovare equilibrio. Venezia squadra solida"

L'allenatore dei galletti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro i lagunari: "Cambi in difesa? Ho diversi centrali, sceglierò dopo l'ultimo allenamento"

La sconfitta contro l'Empoli di domenica scorsa ha interrotto il filotto di risultati positivi inanellati dal Bari tra Coppa Italia e campionato. Lo scivolone al Castellani, tuttavia, è stato reso meno amaro dalla buona prestazione offerta dai galletti nonostante la sconfitta.

Per I biancorossi è già tempo di tornare in campo: domani pomeriggio alle 15, infatti, è in programma la sfida casalinga contro il neopromosso Venezia. La gara contro i lagunari è l'occasione giusta per tornare a vincere, forti anche del fattore casa, da sempre punto di forza del Bari. Guai tuttavia a sottovalutare la squadra di Inzaghi - anche lui campione del mondo 2006 - reduce dal campionato di Lega Pro vinto la scorsa stagione. Un monito ribadito ai suoi anche dal tecnico Fabio Grosso, intervenuto nella consueta conferenza pre-partita di cui vi riportiamo i passaggi principali.

Alla ricerca dell'equilibrio

L'allenatore dei pugliesi ha iniziato parlando dei goal subiti ad Empoli: “Non è possibile trovare i giusti equilibri dall'inizio - ha esordito - ma sono sicuro che la squadra ci riuscirà attraverso l'impegno. Domenica per tre quarti di gara siamo stati in partita contro una squadra forte. Abbiamo subito le loro iniziative ma siamo stati anche in grado di ripartiti e andare vicino al pari. Gli aspetti rivedibili ci sono anche quando si vince”. 

Cambi in difesa?

A finire sul banco degli imputati nella scorsa partita sono stati principalmente Tonucci e Capradossi, autori di sbavature costate caro ai galletti. Lecito, dunque, pensare anche a qualche cambiamento nella retroguardia anche se Grosso non si è sbilanciato. "Bocciature? Non ce ne sono, così come non vi sono promozioni. Possiamo scegliere tra diversi centrali di difesa, l’ultimo arrivato è Gyomber. C'è anche Marrone. Vedremo se cambierò qualcosa". Un altro centrale potrebbe essere lo spagnolo Marquez, ancora in fase di valutazione da parte del club: "Rimarrà con noi ancora qualche giorno, Anderson, invece, ha firmato perchè riteniamo abbia buone potenzialità". 

Out Galano, Sabelli e Kozak

Alla sfida contro i veneti il Bari si presenterà quasi al completo: “Ho a disposizione quasi tutti. Mancheranno Galano e Sabelli, ancora in fase di recupero dai rispettivi infortuni, e Kozak che sta guadagnando la miglior condizione. Floro? Sta meglio, vedremo se giocherà dall'inizio oppure no. Chi al posto di Galano? Cissé, Brienza e Iocolano stanno tutti bene. Ho ancora una seduta di allenamento per decidere. Ciò che è certo è che farò il possibile per schierare la miglior formazione in vista dela gara di domani”.

Col Venezia sfida tra Campioni del Mondo in panchina

Avversario del Bari sarà il Venezia di Filippo Inzaghi, compagno di squadra di Grosso nella vittoriosa spedizione mondiale in Germania nel 2006. “Avremo di fronte una buona squadra con ottime qualità. Sono imbattuti dopo le prime due partite ma al tempo stesso non hanno mai vinto. Col Cesena hanno fatto una gara importante, sono una squadra solida. Ritrovare Pippo? Sarà un grande piacere”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FC Bari, Grosso: "Ci vorrà un po' per trovare equilibrio. Venezia squadra solida"

BariToday è in caricamento