menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grosso dice addio al Bari: risolto il contratto. Rinviata a luglio l'udienza sullo scioglimento della società

La notizia dell'allenatore è stata comunicata dal club biancorosso. Sul profilo societario sarà il Tribunale delle Imprese a decidere sulla richiesta fatta dal socio di minoranza Paparesta

"FC Bari 1908 comunica di aver risolto il contratto con il tecnico Fabio Grosso. La società ringrazia il sig. Grosso e il suo staff per il lavoro fin qui svolto". Poche parole per dare il commiato all'-ormai ex - allenatore della Fc Bari 1908, ai saluti dopo il mancato raggiungimento della serie A per l'ultimo pareggio nei playoff. Rescissione contrattuale che potrebbe portare nei prossimi giorni lontano dalla corte di Giancaspro anche altre pedine del gioco di Grosso, pronte a seguire l'ex calciatore azzurro nella sua nuova destinazione professionale. Tra questi Karamoko Cissè, che ha rescisso il contratto con la Fc Bari 1908 per andare a Verona, come conferma il comunicato della società:

FC Bari 1908 ha ceduto i diritti sportivi di Karamoko Cissè (14 novembre 1988, Guinea) a titolo definitivo all’Hellas Verona.

Rinviata l'udienza di scioglimento

E la scelta del nuovo allenatore non è l'unica bega che la società di strada Torrebella deve affrontare in queste ore. Dopo l'assemblea straordinaria tenutasi in centro la scorsa settimana, in cui il presidente Cosmo Giancaspro ha promesso di ricapitalizzare la Fc Bari 1908, è stata rinviata al 9 luglio l'udienza di scioglimento della società, come richiesto dal socio di minoranza - ed ex presidente - Gianluca Paparesta.

Oggetto della contesa al Tribunale delle Imprese, infatti, è la diminuzione del capitale sociale al di sotto dei limiti previsti dalla legge, come dichiarato da Paparesta. La promessa dell'attuale presidente di trovare entro 15 giorni i soldi necessari alla ricapitalizzazione ha cambiato quindi le carte in tavola. Ora bisognerà attendere per capire se le promesse saranno mantenute, mentre le scadenze per l'iscrizione al nuovo campionato di serie B - tra cui il pagamento degli stipendi arretrati ai giocatori - si fanno sempre più vicine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento