Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

FC Bari, l'assemblea dei soci delibera l'aumento di capitale fino al 21 giugno

Aumento di capitale di 7,5 milioni di euro mediante l’emissione di un numero di azioni del valore corrispondente con termine finale per l’adempimento di tutte le formalità al 21 giugno 2016

Dopo essersi riuniti lo scorso 3 giugno senza arrivare ad una conclusione, i soci del Bari Gianluca Paparesta e Cosmo Giancaspro, si sono ritrovati questa mattina presso lo studio notarile D'Alesio a Terlizzi per proseguire i lavori.

In seguito all'incontro iniziato questa mattina e terminato poco prima dell'ora di pranzo, i soci hanno approvato un aumento di capitale di 7,5 milioni fino al 21 giugno. La società ha poi diramato un comunicato ufficiale sul proprio sito:

La F.C. Bari 1908 s.p.a., con riferimento alla assemblea dei soci svoltasi in data odierna, in ossequio ai criteri di trasparenza a cui si è sempre attenuta, nonché per rispetto del dovere di informazione esercitato dai media sull’argomento, informa che, all’esito della stessa, preso atto di un risultato economico negativo, che ridurrebbe il capitale sociale al di sotto del minimo legale (pur se provvisorio e non riguardante la chiusura dell’esercizio di là da venire, e nonostante le probabili ed imminenti plusvalenze rivenienti da cessioni di calciatori indipendenti dalla propria volontà, in quanto legate al preesistente esercizio del diritto di riscatto da parte di altre società sportive), anticipando le tutele previste ex art.2447 c.c. ed adottando una soluzione che garantisca tutte le parti direttamente o indirettamente interessate, ivi compresi l’azionista di minoranza ed i creditori, su proposta del suo Presidente, ha deliberato di non optare, come pure avrebbe potuto, all’azzeramento del capitale sociale che avrebbe visto così annullare tutte le azioni, comprese quelle del socio di minoranza, bensì di pervenire al risultato finale di un aumento a pagamento del capitale sino all’ammontare di €.7.500.000,00, mediante l’emissione di un numero di azioni del valore corrispondente con termine finale per l’adempimento di tutte le formalità al 21 giugno 2016, sì da coprire ampiamente le perdite provvisoriamente registrate e predisporre una solida base economica su cui programmare le iniziative future.

Si precisa che una soluzione analoga a quella adottata è già stata assunta da altra società di calcio italiana, quotata, su sollecitazione della Consob.
Si evidenzia che la delibera approvata permette di costituire un substrato economico superiore rispetto a quello attuale, che permetterà alla società di avere maggiore solidità anche nel prossimo futuro.
Si precisa che, nelle more della definizione totale della presente vicenda societaria, il socio di maggioranza, l’intero cda ed il collegio sindacale, al fine di rasserenare il clima surriscaldato per inopportune e parziali ricostruzioni, si asterrà dal rilasciare qualsiasi dichiarazione inerente all’argomento della presente assemblea e si dedicherà, come sempre ha fatto, a programmare e costruire un futuro sportivo e societario che si auspica possa garantire grandi soddisfazioni all’intera tifoseria, che da sempre è la componente fondamentale su cui si basa la ragione della società.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FC Bari, l'assemblea dei soci delibera l'aumento di capitale fino al 21 giugno

BariToday è in caricamento