Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

San Nicola e Della Vittoria, Decaro e Paparesta firmano la convenzione

Il sindaco e il presidente dell'Fc Bari hanno firmato l'accordo che assegna alla società sportiva la manutenzione ordinaria e straordinaria dei due stadi. Per l'astronave,subito interventi da 400mila euro per agibilità antincendio

Accordo siglato, in Comune, tra l'amministrazione cittadina e l'Fc Bari per l'utilizzo e la manutenzione ordinaria e straordinaria dei due stadi cittadini, il San Nicola e il Della Vittoria. La firma sull'intesa, valida fino al 30 giugno 2015, è stata apposta a Palazzo di Città dal sindaco Antonio Decaro e dal presidente del sodalizio biancorosso, Gianluca Paparesta. Si potrà così procedere a primi interventi di messa in sicurezza dei due impianti, a cominciare dal gioiello di Renzo Piano, su cui si lavorerà per ottenere il certificato anti-incendi, lavoro da circa 400mila euro.

Anche lo storico stadio del quartiere fieristico avrà un deciso restyling, dal terreno di gioco agli spogliatoi, diventando la nuova casa delle Giovanili e della Pink Bari, pronta a dispitare il prossimo campionato di Serie A Femminile: "Spero che i due stadi - ha affermato Decaro - possano diventare due cittadelle per lo sport dove organizzare attività legate anche alla cultura e alla musica. E' importante rivitalizzare le strutture mettendole a disposizione per grandi appuntamenti. Mi auguro che la zona del Della Vittoria tra Fiera, Cus ePiscine Comunali, possa diventare un'area importante per lo svago e il tempo libero in città. Nella storica arena, vorremmo anche aprire un Museo del Calcio".

Soddisfatto anche il presidente dell'Fc Bari, Paparesta:  "Sono grato all'amministrazione Comunale. Il calcio non è portatore di elementi negativi come è stato detto da qualcuno in questi giorni. L'accordo è un passo importante di un progetto che vede la squadra di calcio al centro di iniziative che coinvolgeranno la città. Pur comprendendo che sia un'operazione impegnativa per i costi, abbiamo deciso di fare un investimento considerevole, nell'ottica di dotare il capoluogo di strutture che possano accogliere un intero movimento sportivo. Il Della Vittoria - spiega il patron -  sarà la casa dei giovani del Bari e non solo. Stiamo progettando iniziative per richiamare i ragazzini della nostra città a scoprire un luogo importante, dove si sono verificati eventi salienti nella storia della città, come l'arrivo della nave Vlora nel 1991. Ci impegnamo inoltre a non far vivere il San Nicola solo per 22-24 eventi l'anno. Sarebbe inutile e oneroso. Il 4 ci sarà la Nazionale e stiamo lavorando affinché abbia un'accoglienza degna sotto il profilo logistico".

E riguardo alla partita tra Italia e Olanda, Decaro lancia una proposta: "Agli Azzurri chiederemo di fare un allenamento in un quartiere periferico di Bari, in modo da portare la Nazionale tra la gente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicola e Della Vittoria, Decaro e Paparesta firmano la convenzione

BariToday è in caricamento