FC Bari, dura replica al Cittadella: "Dichiarazioni atte a condizionare gli organi competenti"

I vertici del club biancorosso rispondono alle accuse piovute dalla società veneta nei giorni scorsi

Nei giorni scorsi il direttore generale del Cittadella Stefano Marchetti e il tecnico Roberto Venturato avevano espresso il proprio disappunto per il rinvio al 1 giugno della sentenza sull'eventuale penalizzazione del Bari, definendo "scorretta" la scelta della federazione e annunciando battaglia nelle sedi preposte. Dopo giorni di dichiarazioni al vetriolo è arrivata la replica del club pugliese attraverso un comunicato ufficiale:

"F.C. Bari 1908 S.p.a. manifesta stupore e disappunto in ordine alle improvvide dichiarazioni rilasciate da un dirigente e purtroppo anche dal tecnico di A.S. Cittadella S.r.l.

Lascia stupefatti la sicumera con cui, nella più totale violazione delle regole istituzionali di formulazione di doglianze endo-associative, vengono annunciate pubblicamente iniziative del tutto irrituali e non ancora presentate, con il solo intento di condizionare surrettiziamente le decisioni di pertinenza degli organi competenti.

Lo staff tecnico ed i calciatori di F.C. Bari 1908 S.p.a. hanno conseguito sul campo, con enormi sacrifici e punto per punto, il piazzamento finale nella classifica del campionato di serie B, per cui desta parimenti stupore che uomini di calcio solitamente moderati, come il tecnico della società veneta, intendano non riconoscere i meriti altrui sulla base di una insostenibile interpretazione del regolamento.

La mera pendenza di un procedimento disciplinare, senza che sia emerso alcun elemento idoneo ad ipotizzare l’effettiva sussistenza delle violazioni contestate ed il cui esito estremamente incerto è dimostrato se non altro dalle ulteriori richieste istruttorie formulate proprio dalla Procura Federale, non dovrebbe consentire ad alcun tesserato di rilasciare giudizi e richiedere provvedimenti che possano anche lontanamente presupporre pretese violazioni nient’affatto accertate nelle sedi appropriate.

La stessa intrinseca inattendibilità delle gravi dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti di A.S. Cittadella S.r.l. emerge chiaramente dalla constatazione che la consociata non abbia in alcun modo prospettato le proprie assurde pretese mediante gli strumenti apprestati dall’ordinamento, ad esempio spiegando apposito intervento nel predetto procedimento, con tutte le conseguenze preclusive che tale significativa inerzia ha già determinato.

F.C. Bari 1908 S.p.a. intende precisare che, al contrario di quanto solo demagogicamente sostenuto dai rappresentanti di A.S. Cittadella S.r.l., non esiste alcuna norma del regolamento che imponga l’esecuzione immediata di pretese sanzioni, ancor prima della regolare definizione del procedimento disciplinare e di tutti i successivi mezzi di gravame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tale consapevolezza, F.C. Bari 1908 S.p.a. provvederà ad impugnare in ogni sede qualunque eventuale provvedimento non conforme all’ordinamento, anche in relazione alle già condivise regole associative, qualora A.S. Cittadella S.r.l. dia effettivamente corso alle iniziative del tutto irrituali preannunciate dai suoi esponenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento